East Market, Milano (Shutterstock.com)

Quelli visitabili questo mese sono tre: il Mercato di Baggio, l’East Market e il Mercatone dell’antiquariato

Sono diversi i mercatini dell’antiquariato o dell’usato che si svolgono ciclicamente a Milano ogni mese. Di seguito elencheremo tutti quelli che si possono visitare nel mese di gennaio, a partire da questo sabato.

Mercato di Baggio

Il Mercatino dell’antiquariato e dell’usato di Baggio, allestito in via Seguro, al 111, propone ogni sabato e domenica dell’anno, escluse le due settimane centrali del mese di agosto, oggettistica, vintage, pezzi d’epoca e curiosità. Questo mese sarà visitabile il 21 e 22 e il 28 e 29.

East Market

East Market, l’evento del vintage milanese dedicato a privati e professionisti dove tutti possono comprare, vendere e scambiare, ospita 300 espositori selezionati provenienti da tutta Italia che propongono migliaia di oggetti insoliti e stravaganti. Dai più ricercati capi d’abbigliamento vintage all’artigianato più raffinato, dai più rari dischi in vinile ai colorati complementi d’arredo. Negli oltre 6.000 mq dell’ex fabbrica aeronautica in zona Mecenate si possono trovare articoli vintage con la sensibilità all’ambiente.

East Market è il primo mercato dedicato ai privati, hobbisti e commercianti dove tutti hanno l’opportunità di vendere, comprare e scambiare ogni tipo di merce. Ognuno può esporre e vendere antiquariato o modernariato, vintage, curiosità o vecchie collezioni, dai più rari dischi in vinile ai colorati complementi d’arredo. Si trovano anche articoli di collezionismo, accessori, mobili, usato, pulci, design, scarpe e borse, libri, fumetti, poster, riviste e stampe, elettronica, militaria, giochi e videogiochi, riciclo e riuso, stranezze varie, piatti, porcellane e utensili.

L’idea di vintage che propone East Market è anche cultura e consapevolezza del riciclo. Non solo valorizzare il senso estetico e funzionale degli oggetti, ma anche informare e sensibilizzare il pubblico sugli aspetti ecologici sottesi a questa cultura. Moda, fai da te, mercato del riciclo che strizzano l’occhio alle nuove tendenze del fashion e della musica, informando e sensibilizzando il pubblico sugli aspetti ecologici del mondo vintage.

Esclusi i mesi di luglio e agosto, il mercato si svolge all’interno di una ex fabbrica aeronautica, completamente ristrutturata. Dalle 10 alle 21, secondo date variabili, in genere la terza domenica, ma a volte la quarta oppure la seconda del mese, per questo è sempre meglio verificare telefonando. Le date per il 2023 sono: 22 gennaio, 19 febbraio, 19 marzo e 16 aprile. L’ingresso costa 5 euro, mentre è libero fino a 12 anni. Per assicurarsi l’ingresso a East Market è necessario acquistare il biglietto online all’indirizzo https://dice.fm/tickets.

Dal 9 dicembre 2020, East Market è anche online con “Eastmarketplace.com”, la prima piattaforma di e-commerce completamente dedicata al mondo vintage in tutte le sue forme. La filosofia e il retaggio culturale condiviso dal pubblico e dagli espositori ha ora una piazza virtuale dove poter affiancare l’attività di compravendita allo scambio e al confronto sui temi della moda, del riciclo e di tutto l’universo vintage. A differenza delle grandi piattaforme di vendita digitale, dietro a Eastmarketplace.com non c’è solo un server o un magazzino, ci sono persone reali con le loro storie e i loro oggetti, c’è il bisogno di valorizzare anche le eccellenze del Made in Italy in tutto il mondo. Le categorie merceologiche presenti nel portale saranno le stesse del mercatino, ovvero vintage, collezionismo, modernariato, usato, design e artigianato.

Mercatone dell’antiquariato del Naviglio Grande

Il Mercatone dell’antiquariato si svolge ogni ultima domenica del mese (il 29), lungo tutto il primo tratto del Naviglio Grande, da viale Gorizia al ponte di via Valenza, con due vie, Corsico e Paoli, dedicate al vintage di qualità. Le bancarelle sono selezionate con cura e controllate con attenzione a ogni edizione. Vi si trovano mobili, porcellane, argenti, gioielli e orologi, vetri e bronzi, giochi e libri, radio, bastoni, bronzi, vetri, fumetti e stampe, oggetti da collezione, modernariato.