(Shutterstock.com)

Gnocchetti sardi

D’estate non è detto che si debba rinunciare al primo. Anche nel clima vacanziero, con un impegno minimo, si possono preparare pasti con ricette facili ma gustose e ricchi di nutrienti. I carboidrati vanno inclusi in una dieta ricca e varia, basta ridurre la quantità, evitare le richieste di bis e utilizzare farine che facilitano la digestione oppure strettamente indicate, nel caso di intolleranze specifiche. Gli gnocchetti sardi sono un tipo di pasta versatile, si adattano a minestre di verdure oppure sono apprezzabili per primi come questo col salmone affumicato.

INGREDIENTI

(Dosi per due persone)

  • 160 gr di gnocchetti sardi
  • 300 gr di salmone affumicato
  • una confezione di panna da cucina comprata al supermercato oppure fatta in casa
  • Quattro cucchiai di passata di pomodoro
  • Aglio
  • Sale
  • Olio extravergine di oliva

Procedimento

  • Lavarsi le mani prima di maneggiare il cibo.
  • Ripulire il salmone e tagliarlo a strisce.
  • Far rosolare l’aglio nell’olio all’interno di una padella in acciaio inox inossidabile. Aggiungere immediatamente il salmone, farlo cuocere a fuoco lento e unire il pomodoro.
  • Nel frattempo in una pentola portare l’acqua ad ebollizione per la cottura degli gnocchi.
  • Una volta che il salmone risulta rosolato bisogna aggiungere la panna da cucina, acquistata al supermercato o fatta in casa.
  • Con un frullatore ad immersione ridurre il mix di ingredienti in crema e riporre a parte per condire la pasta.
  • Gli gnocchetti vanno scolati al dente e saltati in padella con la crema. In base al proprio gusto si possono aggiungere foglie tritate di una pianta aromatica come il prezzemolo quando si impiatta, per il singolo ospite.

Gnocchi con verdure

Gli gnocchetti sardi sono molto buoni anche con le verdure. Nel caso di bambini che detestano la verdura per svariate ragioni si potrebbero presentare e introdurre gli gnocchetti in queste varianti e abbinarle con vellutate di verdure che sono molto allegre e colorate (come quella con la vellutata alla zucca o carote) e facilitano i più piccoli ad apprendere sane abitudini alimentari.