(Shutterstock.com)

Frittata al prosciutto cotto

Durante il periodo estivo il tempo da trascorrere ai fornelli si riduce e nel clima vacanziero sono preferibili piatti semplici, digeribili e poco elaborati. La frittata è un ottimo supplemento proteico e contornato da verdure cotte a vapore o insalate può essere una soluzione pratica alla scarsa voglia di applicarsi in cucina. Unita al prosciutto cotto potrà rendere più gustoso e appagante il suo gusto.

INGREDIENTI

(Per due persone)

  • 4 uova biologiche
  • 3 cucchiai di farina d’avena
  • 120 gr di prosciutto cotto
  • 50 gr di Emmental
  • Olio extra vergine di oliva (due cucchiai)
  • Sale
  • Aceto balsamico di Modena per condire

Procedimento

  • Lavarsi le mani prima di maneggiare il cibo.
  • Sbattere le uova intere a mano, con tenacia, oppure con una frusta perché l’effetto risulti schiumoso.
  • Incorporare la farina d’avena setacciata.
  • A parte, sfilacciare il prosciutto cotto che dovrà essere particolarmente magro.
  • Inserire i pezzettini di prosciutto nel composto di uova e farina avendo cura di amalgamare il tutto. Aggiungere un pizzico di sale.
  • In una padella in acciaio inox inossidabile versare due cucchiai di olio extra vergine di oliva e friggere la frittata a fuoco lento.
  • In precedenza bisogna aver tagliato a strisce sottili l’Emmental per spargerlo sulla superficie superiore della frittata ricoperta con un coperchio per farlo sciogliere gradualmente e avere un effetto filante.
  • Terminata la cottura tagliare la frittata in spicchi e impiattare. Per chi lo preferisce, si potrebbe rendere più contrastante il sapore della frittata combinata col formaggio dolce spruzzando qualche goccia di aceto balsamico di Modena.

Contorni di stagione

Mangiare la frittata senza un accompagnamento è sbrigativo ma da un punto di vista alimentare leggermente manchevole. per completare il piatto ci si può affidare alla stagionalità e, in modo altrettanto rapido, risolvere un pranzo o una cena con un contorno saporito. C’è come prima scelta un contorno di verdure estive saltate in padella, oppure per risolvere in modo celere gli abbinamenti sono in questi momenti che arrivano in soccorso le conserve dell’anno precedente: giardiniere di verdure, melanzane sott’olio, pomodori verdi o funghi sott’olio. Soluzioni economiche e affidabili perché preparate in casa.