donna capelli specchio
(shutterstock.com)

Come contrastare la forfora? Vediamo quali sono i rimedi naturali più efficaci e rispolveriamo i vecchi e cari consigli della nonna.

Causata dall’eccessiva desquamazione del cuoio capelluto, la forfora è un problema dal quale sembra impossibile liberarsi. Oltre ad essere fastidioso, provocando prurito e bruciore, è anche antiestetico e crea grande imbarazzo, soprattutto quando si è in mezzo alla gente. Fortunatamente, ci sono tanti rimedi naturali efficaci. Il primo rimedio della nonna ancora valido è l’aceto di mele o di vino bianco. Mescolate qualche goccia di aceto ad un po’ di acqua tiepida e massaggiate sul cuoio capelluto per almeno cinque minuti prima dello shampoo. Volendo, potete anche lasciare agire l’impacco tutta la notte, avvolgendo la testa in un asciugamano caldo prima di andare a dormire.

Un altro valido alleato per contrastare la forfora è l’olio di semi di lino: bastano oche gocce da massaggiare sul cuoio capelluto prima dello shampoo. In alternativa, preparate un trattamento a base di due cucchiai olio extravergine di oliva e due di succo di limone. Inumidite un po’ i capelli, poi applicate il composto massaggiando. Lasciate agire almeno 30 minuti e poi sciacquate con abbondante acqua tiepida prima di procedere con il solito lavaggio. Che dire, poi, dell’aloe vera? Anche in questo caso è un prezioso rimedio naturale. Oltre a combattere la fastidiosa polvere bianca, calma il prurito e il rossore.

capelli forfora prima dopo
(shutterstock.com)

Forfora: rimedi naturali efficaci

Olio essenziale efficace anche per contrastare la forfora è il tea tree oil. Aggiungetene due gocce alla quantità di shampoo che utilizzate solitamente e massaggiate per almeno tre minuti sul cuoio capelluto. Unica raccomandazione: evitate l’uso in presenza di ferite. In alternativa, scegliete l’argilla verde se avete i capelli grassi o l’argilla bianca se li avete secchi: sono perfetti preparare un impacco anti forfora miracoloso. Mescolate pari quantità di argilla e acqua e, quando il composto risulta omogeneo, applicate sulla chioma, massaggiando il cuoio.

Che dire, poi, dell’ortica? Questa pianta è perfetta per creare una lozione da vaporizzare sul cuoio capelluto. Non dovete fare altro che mettere un cucchiaio di fiori in infusione in 250 ml di acqua bollente. Questo rimedio naturale potete utilizzarlo anche sui capelli asciutti perché non unge e non emana cattivo odore.