carrube farina
(Shutterstock.com)

Quali sono i valori nutrizionali della farina di carrube? Scopriamoli, insieme agli usi più gettonati in cucina.

La farina di carrube si ottiene dalla macinatura del baccello senza semi della Ceratonia siliqua. Si tratta di una pianta appartenente alla famiglia delle Leguminosae, originaria della Siria e della Palestina e oggi tipica dell’area mediterranea. Sia i semi che le silique sono commestibili. Durante la lavorazione viene eliminata dalla farina parte dell’acqua, circa il 25%, in modo da garantire la conservazione del prodotto.

Cento grammi di farina di carrube apportano i seguenti valori nutrizionali:

  • Calorie 222 kcal
  • Proteine 4,62 g
  • Carboidrati 88,88 g
  • zuccheri 49,08 g
  • Grassi 0,65 g
  • saturi 0,09 g
  • monoinsaturi 0,197 g
  • polinsaturi 0,216 g
  • colesterolo 0 mg
  • Fibra alimentare 39,8 g
  • Sodio 35 mg.

La farina di carrube è sconsigliata in caso di colesterolo perché sembra che possa aumentare l’effetto delle statine e di altri farmaci e se si soffre di diabete visto che potrebbe alterare i livelli di insulina.

carrube
(Shutterstock.com/vitals)

Come si usa la farina di carrube?

La farina di carrube è insapore, ma è considerata un ottimo sostituto della polvere i cacao. E’ ricca di fibre ma povera di grassi ed è una fonte di antiossidanti. Allo stesso tempo, non apporta caffeina. Essendo ad alta viscosità ha una buona capacità di assorbire l’acqua – fino al 40% – perciò è indicata come addensante, stabilizzante ed emulsionante. Questo significa che può essere utilizzata per fare carne, gelati, insaccati, formaggi cremosi, salse, condimenti, dolci e prodotti di panificazione. Non solo, viene impiegata anche nel settore farmaceutico.

Per quanto riguarda l’uso domestico, si consiglia di utilizzarla nella percentuale da 0,5% a 1% come addensante di creme, salse, confetture, yogurt vegetali e budini. L’impiego più comune è quello dei gelati, visto che consente una struttura uniforme e vellutata senza i fastidiosi cristalli di ghiaccio. Una precisazione: la farina di carrube va mescolata agli altri ingredienti, come il composto per il gelato, e il tutto va portato alla temperatura di almeno 80° per 2-3 min.