Maui (Shutterstock.com)

Quest’anno si punta ancora sulla sostenibilità ma anche su quei luoghi in via di ripresa da una crisi o una calamità

L’estate si avvicina ed è tempo di programmare le vacanze. A darci una mano nella scelta delle mete, ci ha pensato QNItinerari, che ne ha proposto dieci, tenendo presente l’orientamento dei viaggiatori verso la sostenibilità ambientale, prediligendo viaggi sempre più consapevoli. Dagli studi sul turismo sostenibile è emerso infatti, che la maggior parte dei viaggiatori è orientata verso scelte più green, ma oltre a prendere in considerazione mete che investono nella sostenibilità, si opta anche per quei luoghi in fase di ripresa, dopo una crisi o una calamità, in modo da aiutare il territorio. Pertanto, QNItinerari, tenendo conto di queste tendenze, ha scelto: Valencia in Spagna, il Marocco, Saba nei Caraibi, Belfast nell’Irlanda del Nord, la Grande barriera corallina meridionale, Panama in America Centrale e Maui nelle Hawaii.

Maui

Devastata dagli incendi nell’agosto dello scorso anno, parte della zona nord-occidentale dell’isola rimarrà chiusa al pubblico fino a nuovo avviso, ma il lato orientale e più selvaggio è sempre pronto per essere esplorato. Percorrendo la Road to Hana, lo scenario che si svela sono 103 km di costa incantevole, fatta di spiagge selvagge, cascate pittoresche e sentieri rigogliosi. Per sostenere il più possibile le imprese locali, prima della partenza, i viaggiatori possono consultare il sito Maui Nui First.

Cosa vedere

La Hana Highway è una lunga strada panoramica che permette a chi la percorre di entrare nel cuore della foresta pluviale, dove è possibile immergersi in paesaggi mozzafiato con cascate, fiori, una spiaggia di sabbia nera e un giardino botanico a cielo aperto.

Da non perdere a Maui sono le sue spiagge favolose. A sud dell’isola, la grande Makena Beach ha sabbia dorata, vegetazione tutta intorno e acque cristalline ideali per lo snorkeling. Altre spiagge con buone strutture sono Wailea, a sud ovest, molto tranquilla e pulita, e Kaapanali, a nord ovest, lunga cinque chilometri e considerata una delle più belle spiagge di Maui. A nord ovest, la famosa spiaggia dorata a forma di mezzaluna, Kapalua, è protetta quasi sempre dalle correnti forti. Le più belle onde per gli amanti del surf, invece, si trovano nella costa nord, in spiagge come Kihei, Hookipa, o come quelle tra Lahaina e Kahului. I più esperti del surf possono andare, in inverno, a Honolua Bay, spiaggia che d’estate è invece adatta allo snorkeling.

Merita una visita anche il più grande vulcano dell’isola, Haleakala, che vanta un paesaggio lunare. Tanti i sentieri ben segnati, con diversi gradi di difficoltà. Da non perdere, l’osservatorio astronomico. Dal vulcano spento è uno spettacolo vedere l’alba o il tramonto.

Non può mancare anche una tappa allo Iao Valley State Park, un parco lussureggiante al centro dell’isola, a pochi chilometri ad ovest di Wailuku, ricoperto da una foresta tropicale. Il sentiero è semplice da percorrere – adatto anche ai bambini – e la vallata è attraversata da due piccoli fiumi che poi si uniscono a valle. La roccia lavica più famosa del parco, alta 370 metri, è chiamata “Iao Needle” ed è ricoperta di vegetazione rigogliosa.

Il Manui Ocean Center di Wailuku, è un acquario che ospita al suo interno coralli, pesci tropicali, tartarughe, mante, squali visibili da un tunnel che nuotano serenamente accanto ad altri pesci. All’interno della struttura, che offre ai bambini attività appassionanti, come l’assistere alla cura delle tartarughe da parte dei veterinari, anche le piscine tattili.

LEGGI ANCHE:

Estate 2024, ecco le 10 mete scelte da QNItinerari: Valencia
Estate 2024, ecco le 10 mete scelte da QNItinerari: Marocco
Estate 2024, ecco le 10 mete scelte da QNItinerari: Saba
Estate 2024, ecco le 10 mete scelte da QNItinerari: Belfast
Estate 2024, ecco le 10 mete scelte da QNItinerari: Grande barriera corallina meridionale
Estate 2024, ecco le 10 mete scelte da QNItinerari: Panama