(Shutterstock.com)

Crostata alla frutta invernale

In cucina niente di meglio che seguire la stagionalità: dal primo al dolce l’offerta è molto diversificata e permette di variare le nostre tavole con prodotti buoni e genuini. Tra i dolci classici per eccellenza la crostata alla frutta non è affatto di esclusivo appannaggio dei mesi caldi ma può essere preparata anche durante l’inverno. La crema a base di clementine è per la crostata, dolce tradizionale e classico che non stanca mai, un ottimo abbinamento in sostituzione a marmellate o confetture. Si può fare la base in pasta frolla e ricoprire la superficie con una crema e spicchi di frutta di stagione: clementine, mele, pere, kiwi, banane.

INGREDIENTI

  • Base per pasta frolla
  • Crema agli agrumi
  • Gelatina per frutta
  • Frutta di stagione a scelta
  • Succo di limone

Procedimento

  1. Lavare le mani prima di maneggiare il cibo.
  2. Preparare la base di pasta frolla e farla riposare in frigorifero per circa mezz’ora. Nel frattempo scegliere la frutta da utilizzare per ricoprire la superficie superiore. Immergerla in acqua e bicarbonato per qualche minuto e poi tagliarla a pezzetti cospargendo la frutta col succo di limone per non farla annerire.
  3. La crema agli agrumi va preparata circa due ore prima per raffreddarsi.
  4. Si cuoce la pasta frolla nella parte mediana del forno a una temperatura di 180° per circa 30 minuti finché l’impasto si indora.
  5. Una volta cotta la pasta frolla bisogna farla raffreddare. Dopodiché si può procedere con la decorazione del topping dopo aver steso la crema agli agrumi. Si dispone la frutta a raggiera e si copre con la gelatina per frutta.
  6. La crostata alla frutta va conservata in frigorifero, ricoperta con un foglio in alluminio e consumata nel giro di un paio di giorni.

    Per dare un sapore particolare alla pasta frolla si può aggiungere nell’impasto la scorzetta grattugiata di un’arancia oppure un cucchiaio di cannella.