Cotolette ai semi di lino

Le cotolette di pollo panate sono un secondo che soddisfa il palato di adulti e bambini. La crosta e il fritto rendono le cotolotte un piatto molto apprezzato, sia nella stagione calda che fredda. In questo periodo estivo rappresenta un secondo di proteine molto gustoso che può essere accompagnato da una verdura.
La panatura può diventare più corposa e particolare se si combina il pan grattato con i semi di lino, dalle molteplici proprietà e di aiuto per ripulire l’intestino. Il contorno che abbiamo scelto è stagionale. Le zucchine possono essere in parte grigliate (il sapore amarostico farà da contrappeso al dolce della panatura) e in parte panate e fritte, affiancate dalla maionese per concedersi un condimento delicato, oppure dall’aceto balsamico di Modena, per chi preferisce un altro sapore.

INGREDIENTI

(Per due persone)

  • 140 gr di petto di pollo
    1 uovo biologico
  • 1 zucchina verde
  • Pangrattato quanto basta
  • Formaggio stagionato
  • Un cucchiaio di semi di lino
  • Sale
  • Olio di semi di arachidi
  • Olio extravergine di oliva
  • Aceto balsamico di Modena
  • Maionese

Procedimento

  • In una terrina sbattere l’uovo e incorporare un cucchiaio di formaggio e uno di semi di lino. Salare.
  • Immergere le fettine di pollo.
  • In un piatto piano spargere il pan grattato.
  • A parte tagliare la zucchina a rondelle non troppo spesse (2 mm di spessore massimo).
  • Impanare il pollo e immergere metà zucchina tagliata nell’uovo e ripassare per la panatura.
  • L’altra metà della zucchina si può grigliare cuocendola a fuoco lento in una pentola dove si è versato un filo d’olio. Chiudere ermeticamente con un coperchio, a fuoco lento, per circa 15 minuti.
  • In una padella dai bordi alti versare abbondante olio di semi di arachidi e friggere prima le cotolette e in un secondo tempo le zucchine panate con i semi di lino.
  • Rimuovere dal fuoco quando la panatura risulterà dorata.