Continua dal 2 al 18 settembre, il Festival della Sostenibilità, tra esposizioni, show cooking, auto riciclate e workshop. In programma esposizioni di opere d’arte e design sostenibile con artisti del riciclo; racconti, interviste e laboratori green.

Continua a Roma, dal 2 al 18 settembre, il Festival della Sostenibilità, tra esposizioni, show cooking, auto riciclate e workshop. In programma esposizioni di opere d’arte e design sostenibile con artisti del riciclo; racconti, interviste e laboratori green ed educational; show cooking del recupero per promuovere la cultura della sostenibilità.

L’iniziativa prevede per le sue ultime due settimane di programmazione un articolato calendario di appuntamenti: laboratori per bambini, installazioni e opere innovative di Urban Art, l’esposizione di opere d’arte e di riciclo creativo, show cooking del recupero, tour guidati, giochi green & educational. Tutte le attività di Fai la differenza, c’è… il Festival della Sostenibilità sono gratuite.

Le attività del Festival della Sostenibilità

Le attività presso il Parco degli Scipioni, in collaborazione con La Città in Tasca

Dal 2 all’11 settembre 2022 La Città in Tasca, storica manifestazione dedicata ai bambini di Roma, ospita Fai la Differenza, c’è… Il Festival della Sostenibilità. Tutti i giorni – dalle ore 17.00 alle ore 19.00 – nel Cantiere delle Recycled Car si prevede la progettazione e costruzione – da parte di Green Team composti da famiglie e bambini – di un’auto riciclata a impatto zero che parteciperà a un Eco-Grand Prix – la Recycled Car Race – con l’obiettivo di sensibilizzare anche i più piccoli rispetto a temi di assoluta importanza e attualità, come quelli dello sviluppo sostenibile del pianeta.

Sabato 10 settembre si svolgerà il Re Car Game, un percorso di “sfide a sorpresa sull’Agenda 2030”, con il quale sarà definita, in base al punteggio ottenuto, la griglia di partenza della Recycled Car Race 2022 che si svolgerà Domenica 11 settembre e dove saranno assegnati ai Green Team diversi Jolly/Bonus da utilizzare nel Gran Prix della Domenica.

Le attività presso Palazzo Brancaccio di mercoledì 14 settembre 2022

LE BUONE RE-AZIONI – Mercoledì 14 settembre 2022 alle ore 10.00 incontro/work-shop Le Buone Re-Azioni condotto da Mauro Spagnolo – consulente Rai e direttore di Rinnovabili.it, in collaborazione con Stefano Bernardini, l’“ideatore” del progetto. Le Associazioni in network hanno sentito infatti l’esigenza di offrire anche uno spazio di confronto e riflessione per comprendere meglio cosa voglia dire oggi sviluppo sostenibile e economia circolare, attraverso esperienze, storie e racconti concreti, che possano narrare il presente e il futuro di chi opera verso le direzioni dello sviluppo sostenibile e dell’economia circolare. L’appuntamento si propone di promuovere un cambiamento culturale nello stile di vita di tutti i giorni e di comprendere meglio gli obiettivi dell’Agenda 2030. Questa stagione il confronto riguarderà contenuti molto attuali e si parlerà di futuro, di economia circolare e sviluppo sostenibile dopo l’esperienza del CoronaVirus e una tragica guerra in corso nel cuore dell’Europa, con un’occhio attento all’Agenda 2030

I READING PASOLINIANI – Tra un’intervista e l’altra l’attore Gianluca delle Fontane interpreterà alcuni brani di Pier Paolo Pasolini, dedicati a comprendere meglio il pensiero del poliedrico artista. A conclusione la consegna dei riconoscimenti agli artisti e appassionati di riciclo creativo che hanno partecipato a Contesteco – Metro free press Awards 2022 , l’esposizione e il concorso d’arte e design sostenibile più eco del web e le premiazioni per le Start Up più creative e innovative che hanno partecipato al Festival della Sostenibilità – oggi Premio Rinnovabili.it 2022.

Le passeggiate alla scoperta dell’EUR

Sabato 17 settembre 2022 – Tour pomeridiano > Partenza da desk mobile sulla Zattera Cythera alle ore 16.00 per Eurienteering con l’Associazione Artefacto
Domenica 18 settembre 2022 – Tour mattutino > Partenza da desk mobile sulla Zattera Cythera alle ore 11.00 per Eurienteering con l’Associazione Artefacto