donna ascelle
(shutterstock.com/Roman Samborskyi)

Come sbiancare le ascelle? Vediamo i rimedi naturali più efficaci e i consigli della nonna per eliminare aloni scuri e imperfezioni della pelle.

Le ascelle possono scurirsi per diversi motivi: dai deodoranti alla ceretta, passando per una predisposizione dermica. Fortunatamente, per contrastare questa fastidiosa e antiestetica problematica, esistono rimedi naturali e consigli della nonna davvero efficaci. Prima di provare i trattamenti, è bene detergere in modo accurato questa parte del corpo ed evitare l’uso di deodoranti contenenti alcool e di rasoi per depilarsi.

Il primo rimedio naturale per sbiancare le ascelle è l’acqua ossigenata, che schiarisce le macchie scure e restituisce a questa parte del corpo il colorito iniziale. Inoltre, vi aiuterà a tenere lontani i cattivi odori causati dall’eccesiva sudorazione. Applicatela con un batuffolo di cotone oppure con una garza sterile, strofinando senza fare troppa pressione. Un altro alleato è il succo di limone, che aiuta anche ad eliminare le cellule morte. In questo caso, potete scegliere se utilizzare un semplice batuffolo di cotone oppure strofinare direttamente l’agrume. In alternativa, usate un po’ di latte: anche questo fa miracoli.

yogurt avena
(shutterstock.com/Marta Maziar)

Come sbiancare le ascelle: rimedi e consigli

Un altro trattamento utile per sbiancare le ascelle è quello che vede un mix composto da yogurt e avena. Il primo possiede proprietà disinfettanti e rinfrescanti, che contribuiscono alla pulizia dell’epidermide, mentre il secondo dona morbidezza alla pelle ed è un ottimo esfoliante. Dopo aver mescolato insieme yogurt naturale e un cucchiaio di avena, applicate il tutto sulla zona interessata con massaggi circolari. Lasciate in posa almeno 5 minuti e poi risciacquate con abbondante acqua tiepida. Che dire, poi, dell’olio di cocco? Considerato uno sbiancante naturale, può dare buoni risultati a patto che venga utilizzato con costanza. Massaggiate l’olio di cocco sotto le ascelle 15 minuti prima della doccia: dopo un paio di trattamenti vedrete già i primi risultati.

Anche l’aceto di mele, grazie alle sue proprietà disinfettanti, schiarenti e igienizzanti, può dare buoni risultati. Vi basterà mescolare mezza tazza di aceto con farina di riso e formare una pasta. Utilizzate il composto sotto la doccia e lasciate in posa mentre vi occupate del resto del corpo. Sciacquate con abbondante acqua tiepida. Infine, un altro rimedio naturale particolarmente efficace è quello che prevede l’utilizzo del cetriolo, ricco di vitamina E, acqua e oli essenziali. Create un mix con 1 cucchiaio di polpa di cetriolo, 2 gocce di limone e un pizzico di curcuma. Ogni tre giorni applicate il trattamento e lasciate in posa per 20 minuti. Dopo una settimana vedrete già i primi risultati.

Per tutti i rimedi naturali sopra elencati, ricordatevi solo una cosa: non esponetevi al sole dopo i trattamenti perché rischiate di peggiorare la situazione.