guanti di gomma
(Shutterstock.com)

Come riciclare guanti di gomma? Ecco le idee più alternative e utili: dalle marionette alle fioriere, passando per gli elastici.

I guanti di gomma, invece che essere buttati nella spazzatura, possono essere riciclati in modo creativo. Anche se può sembrare un gesto banale, questo piccolo attacco di ‘art attack’, oltre ad essere rilassante, aiuta a ridurre i rifiuti e, di conseguenza, a rispettare l’ambiente. La prima idea che vi proponiamo è una bella collana o un paio di orecchini. Lasciate ampio spazio alla creatività e alternate la gomma alla rafia sintetica. Ovviamente, attenzione ad abbinare i colori altrimenti otterrete un accessorio utilizzabile solo a Carnevale, magari per trasformarsi in Arlecchino.

In alternativa, i guanti di gomma si prestano bene per diventare tanti elastici da cucina. Non dovete fare altro che tagliarli a strisce e utilizzarli per chiudere ogni tipo di confezione. Avete dei figli o dei nipoti? Coinvolgeteli e date vita a tante marionette. Utilizzate anche altro materiale da riciclo, in modo da creare personaggi particolari, adatti per ogni storia che vi viene in mente. Desiderate un oggetto per la casa che sia un po’ alternativo? Un guanto, riempito di cemento, può trasformarsi in un soprammobile oppure in un vaso del tutto personalizzato.

(Shutterstock.com)

Come riciclare guanti di gomma: idee per tutti i gusti

I guanti di gomma si possono riciclare anche come fioriere. Vi basterà appenderli ad un cavo con delle fascette da elettricista e riempirli di terriccio e fare spazio ai fiori o ad una piantina. Volete uno svuota tasche particolare? Niente di più facile. Riempite il guanto con il cemento, o un altro liquido che si solidifica, date la forma che preferite e lasciate indurire. Voilà: potete usarlo anche come porta anelli e gioie. Volendo, con lo stesso metodo, si possono usare due guanti e creare un’opera d’arte, magari con i guanti intrecciati, a mo’ di mani che si uniscono.