candele fai da te
(Shutterstock.com)

Come riciclare candele? Vediamo quali sono le idee più originali e utili, nonché semplici, da realizzare tranquillamente a casa.

Se avete in casa candele di cera usate o consumate, invece che buttarle, potete optare per il riciclo creativo. Oltre che unire più ‘avanzi’ per farne una nuova candela, ci sono tante altre idee originali, sia decorative che utili. Per creare una nuova candle non dovete fare altro che mettere in una ciotola tutti i residui e farli sciogliere a bagnomaria. Se avete difficoltà a staccare la candela consumata dal contenitore originale potete metterla in congelatore per dieci minuti: verrà via in un batter d’occhio. Quando la cera è liquida non bisogna fare altro che versarla in un vasetto di vetro o latta per farla solidificare, aggiungere qualche goccia di olio essenziale preferito e inserire uno stoppino. Per fare quest’ultimo si può usare il classico spago da macellaio. Ovviamente, la cera sciolta può essere versata in ogni tipo di contenitore: dalle conchiglie alla ceramica, passando per il bamboo. Attenzione solo alla scelta del materiale: non deve essere infiammabile, oppure essere rivestito con una sostanza ignifuga.

In alternativa, le candele si possono riciclare per fare un sigillo personalizzato per lettere o pacchi. Il metodo per sciogliere la cera è sempre lo stesso, solo che quando diventa liquida, invece che versarla in un contenitore, dovete prelevarne una piccola quantità e disporla sulla chiusura delle busta. Si solidificherà nel giro di qualche secondo. Ovviamente, se avete a portata di mano un timbro è ancora più semplice, sennò usate uno stuzzicadenti per dare la forma che più preferite.

candele scaglie olio cannella
(Shutterstock.com)

Come riciclare candele: idee originali per tutti i gusti

Ricordate che la cera sciolta è utilissima per porre rimedio ai tessuti sfilacciati perché va a bloccare la ‘corsa’ del filo. Se siete molto bravi con il fai da te potete costruire una fontana. Il corpo va realizzato con sassolini, conchiglie e altro materiale ignifugo. La cera va versata liquida e poi fatta scendere proprio a mo’ di cascata, aspettando qualche secondo per farla solidificare. L’effetto finale è delizioso e l’acqua sembra davvero in movimento.

Infine, se avete degli stampini, le candele si possono riciclare anche per creare simpatici ed originali segnaposto, da utilizzare durante i pranzi o le cene di famiglia.