Citronella
(shutterstock.com/rawf8)

La citronella è utilizzata soprattutto come anti-zanzare, ma sono tanti gli usi alternativi. Scopriamo tutte le sue proprietà.

Conosciuto come rimedio per tenere lontano le zanzare, la citronella ha tante altre proprietà che in molti ignorano. Pianta erbacea perenne e sempreverde originaria delle regioni tropicali dell’Asia Meridionale, il suo odore ricorda un po’ quello del limone, motivo per cui è largamente impiegata anche in cucina. Con proprietà antibatterica, antivirale e antifungino, aiuta anche la digestione, eliminando la sensazione di gonfiore addominale. Inoltre, migliora la diuresi e favorisce l’eliminazione dei liquidi in eccesso. La citronella agisce anche sul sistema nervoso: è in grado di favorire il rilassamento e l’ottimismo. Dulcis in fundo, la pianta vanta proprietà antispasmodiche e può rilassare organi e tessuti, calmando il dolore.

I benefici della citronella, quindi, sono diversi. Si può utilizzare per combattere i crampi addominali e i dolori mestruali, ma anche quelli muscolari o articolari. Aumenta le difese immunitarie contro virus e batteri ed è un prezioso elisir in caso di capelli grassi o pelle acneica. Se avete problemi di eccessiva sudorazione può aiutarvi a sconfiggere i cattivi odori, mentre se fate fatica a concentrarvi vi aiuterà a recuperare questa dote. Insomma, la pianta dall’odore simile a quello del limone è davvero virtuosa e non può essere considerata solo un semplice rimedio contro le zanzare.

citronella olio
(shutterstock.com/joloei)

Citronella: usi e controindicazioni

Per quanto riguarda gli impieghi, la citronella è consigliata soprattutto per uso esterno. Ricordate, però, che l’olio essenziale di citronella deve essere sempre diluito con un olio vegetale vettore, come quello di mandorle dolci. Anche in casi di problemi digestivi o in presenza di gas intestinali, vi basterà massaggiare un paio di gocce sull’addome. Se volete utilizzarlo come repellente contro le zanzare, spargete qualche goccia sul davanzale delle finestre oppure mettetene un po’ sui batuffoli di cotone e lasciateli in giro per casa. In alternativa, acquistatene una pianta e coltivatela con amore.

Volete cimentarvi in cucina e dare un tocco orientale alle vostre ricette? No problem. Il suo sapore simile a quello del limone, si sposa bene con aglio, zenzero e peperoncino. Pertanto, utilizzatela per insaporire verdure e insalate.

Anche se si tratta di un rimedio naturale davvero prezioso, la citronella presenta alcune controindicazioni. Coloro che presentano ipersensibilità alla pianta se ne devono tenere alla larga, perché possono sviluppare rossori, sfoghi cutanei e dermatiti. Sconsigliato l’utilizzo anche alle donne in gravidanza o allattamento e nei bambini che non hanno ancora compiuto 3 anni.