donna cistite dolore
(Shutterstock.com)

Ci sono rimedi naturali efficaci per combattere la cistite? Scopriamoli tutti e rispolveriamo i vecchi consigli della nonna.

Infiammazione della vescica che può estendersi fino alle vie urinarie, la cistite colpisce sia uomini che donne. E’ davvero insopportabile, perché non si avverte soltanto il dolore, ma anche un malessere generale. Dai bruciori al bisogno di urinare spesso, passando per gli spasmi, questa problematica può durare pochi giorni e protendersi con fastidi più sopportabili per settimane. Le cause possono essere diverse, come: allergie alimentari, consumo eccessivo di cibi troppo acidi, liquidi quotidiani insufficienti, cure farmacologiche in atto e stimolazioni aggressive durante i rapporti sessuali. Fortunatamente, ci sono diversi rimedi naturali utili per combattere la cistite.

Senza ombra di dubbio, il primo alleato è il mirtillo rosso o Cranberry. Ricco di flavonoidi, antocianosidi, acido citrico e acido malico, vanta proprietà lenitive e disinfettanti delle vie urinarie. Altrettanto valida è l’uva ursina, in grado di calmare il bruciore, attenuare il dolore e gli spasmi e ridurre lo stimolo alla minzione. Consumatela sotto forma di infuso, in modo da aumentare i liquidi, dettaglio importantissimo in caso di infezioni delle vie urinarie. Miracoloso è il D-Mannosio, ovvero uno zucchero semplice estratto dai legni di larice e betulla. Oltre ad essere ottimo come prevenzione, riesce ad attratte i batteri per poi espellerli. Unica raccomandazione: visto che viene eliminato alla prima minzione insieme all’urina, il trattamento va ripetuto più volte.

cranberry d mannosio compresse
(Shutterstock.com)

Cistite: rimedi naturali efficaci

Un altro rimedio naturale efficace contro la cistite, anche per la prevenzione, è l’estratto di semi di pompelmo oppure la verga d’oro. Non dimenticate, poi, i peduncoli di ciliegio, ricchi di acido malico, sali di potassio, flavonoidi, tannini, vitamina A, vitamina C e polifenoli. Riescono a svolgere un’azione sedativa sulla vescica, andando a ridurre il continuo stimolo di urinare e gli spasmi. Via libera anche alla malva e alla calendula, entrambi ottimi antinfiammatori, lenitivi e protettivi delle mucose.

Infine, soprattutto per gli uomini, è consigliata la Serenoa Repens, ricca di flavonoidi, tannini, acido antralico e fitosteroli. Con proprietà antinfiammatoria e spasmolitica, riesce a contrastare anche uretriti e prostatiti, che causano bruciore durante la minzione, spasmi e tracce di sangue nelle urine.