(Shutterstock.com)

Come non sprecare la frutta

La frutta è molto delicata. Se, come è preferibile, si tiene lontano dal frigorifero è un alimento la cui durata varia. Tuttavia il consumo deve avvenire nell’arco di poco tempo e finire nell’inorganico non è la destinazione migliore. In cucina la frutta è un alimento molto duttile e può essere consumata in diversi modi. Specie se abbiamo collezionato una serie di frutti sparsi.

La macedonia

Un’idea salutare per grandi e piccoli è da sempre la macedonia. Ci siamo talmente abituati al confezionato che l’azione di sbucciare e e ridurre a pezzetti la frutta può risultare noiosa e laboriosa. Eppure azioni pratiche e ripetitive, manuali, sono spesso distensive e uno scacciapensieri che non bisognerebbe dare per scontate.
La macedonia può essere conservata in un contenitore ermetico e abbinata a confetture, marmellate, panna e persino liquori delicati come il limoncello (ne bastano poche gocce). Un’altra opzione è di unire la macedonia con yogurt e cereali.

La crostata o le crostatine multifrutta

Anche una base di pasta frolla può essere farcita con la frutta avanzata. Se in più si prepara una crema pasticcera o agli agrumi il sapore sarà inconfondibile.

Le torte classiche

Le torte possono contenere un cuore di frutta. La cottura in forno scioglierà la frutta e sprigionerà le sue note caratteristiche.

I frullati

I frullati sono un’alternativa molto gustosa composta da frutti diversi e non richiedono grande impiego di tempo.

Frutta e formaggi

Può risultare blasfemo ma la frutta si può abbinare anche ad alcuni formaggi. Si potrebbe provare la robiola o la ricotta con i fichi, l’arancia con un formaggio fresco come l’Asiago. C’è poi il classico abbinamento pera e formaggio.

Gli spiedini di frutta

Per una cena o un pranzo in cui si vuol puntare sul colpo d’occhio la frutta avanzata può essere usata per degli spiedini di frutta a conclusione del pasto.

Il dessert

C’è anche la possibilità di usare la frutta avanzata, specie se poca, per fare salse o cuocerla direttamente. Le mele cotte sono una ricetta da rispolverare come pure la frutta caramellata che risulta più invitante per i bambini e per chi dalla frutta non è molto attratto.

Ti potrebbe interessare

Consumo consapevole dalla spesa alla cucina
La regina fatta di pasta frolla: la crostata
Crostata con crema agli agrumi e frutta di stagione
Come preparare un plum cake con cuore di mela dal profumo inconfondibile
Plum cake al succo di clementine
Torta di mela con Pan di Spagna, crema pasticcera classica e alchermes
Torta di mele arricchita con frutta secca e marmellata in superficie
Come preparare frullati a base di frutta e spezie per un pieno di energie