Conservare le acciughe sotto sale in un vasetto di olio per appetitose ricette marinare

Le alici rientrano nella categoria del pesce azzurro e si prestano all’occorrenza per essere consumate fresche. Quando sono sottoposte a una lavorazione che prevede un periodo lungo di maturazione, sotto sale, è più appropriato definirle acciughe.

Ingredienti

  • Alici fresche (quantità a piacimento)
  • Sale
  • Olio di oliva
  • Pepe nero e bianco

Procedimento

1. Pulire le alici fresche togliendo la testa e le interiora.
2. Lavare e far sgocciolare su un canovaccio con un po’ di sale per 3/4 ore circa.
3. Sul fondo di un vasetto di terracotta o vetro spargere una manciata di sale.
4. Disporre le alici con la pancia rivolta verso il basso alternando nella disposizione in serie corrispettivamente la testa e la coda al fine di formare una fila ordinata di pesce sovrapposto.
5. Spolverare il pepe bianco e nero insieme a una manciata di sale su ogni fila di alici.
6. Terminata la disposizione, dopo un giorno, porre un coperchio di sughero o di legno con una pietra pesante al di sopra in modo tale che le acciughe risultino completamente immerse in salamoia.
7. Lasciare riposare le acciughe per 4/5 mesi circa sotto sale, dopodiché sono pronte per il consumo. In alternativa possono essere conservate in piccoli vasetti sott’olio.

Le acciughe sotto sale vanno riposte in un luogo al riparo della luce, asciutto e fresco.

Si può seguire lo stesso procedimento per le sarde.

Applicazioni e utilizzo delle acciughe sotto sale

Le acciughe sotto sale sono un valido stuzzichino per aperitivi e antipasti. Sono ottime proposte per crostini oppure, ora che va di moda il finger food, mangiate in cartocci con caponate e contorni di verdure.
Ma le acciughe sotto sale possono essere adoperate anche per un primo facile da preparare come una spaghettata dell’ultimo minuto (si consiglia magari di lavarle sotto acqua corrente prima di usarle). Si possono aggiungere pomodori di Pachino e origano per servire a tavola un piatto sapido ed estivo.

Altro ancora sulle conserve

Fine estate: tempo di conserve per la dispensa di casa
Fichi secchi a crocette

Passata di pomodoro
Giardiniera di verdure
Melanzane sott’olio
Zucchine sott’olio
Funghi sott’olio
Pomodori verdi
Pomodori secchi sott’olio
Pomodori pelati
Peperoncini verdi tondi ripieni
Pesche sciroppate