Benefici delle carote
(Smiltena/Shutterstock.com)

Dalle difese immunitarie alla digestione, dalla vista alla pelle, i benefici di un’alimentazione a base di carote sono molti. Scopriamoli

Le carote sono le radici della Daucus carota, una specie appartenente alla famiglia delle ombrellifere, di cui fanno parte anche il sedano, il finocchio e il prezzemolo. Quando pensiamo alle carote, automaticamente ci viene in mente il colore arancione che per noi è tipico di questo ortaggio. In realtà, le prime carote ad essere state coltivate erano di colore viola. Esistono però anche quelle rosse, nere, bianche e gialle.

Le proprietà delle carote

Le proprietà delle carote sono molteplici. Innanzitutto sono una vera e propria fonte di minerali, come potassio, ferro, calcio, magnesio, selenio, rame e zinco, che aiutano moltissimo il nostro organismo in caso di demineralizzazione, problematica che si può manifestare, ad esempio, con la caduta dei capelli o con unghie fragili.

Il componente principale della carota è però il betacarotene, un pigmento vegetale che, una volta ingerito, verrà trasformato in vitamina A. Il betacarotene stimola la produzione di melanina, una sostanza che favorisce l’abbronzatura.
Nelle carote sono presenti anche altre vitamine, specialmente del gruppo B (B1 e B2) e C, oltre che essere una fonte di acqua e fibre.

Le diverse varietà di carota in base al colore
Diverse varietà di carota. La specie di colore viola è stata recentemente riscoperta ed ora è una qualità pregiata, anche perché è ottima nella prevenzione dei disturbi cardiovascolari (Jason Person/Shutterstock.com)

I benefici delle carote

Grazie ai suoi componenti, la carota offre grandi benefici al nostro organismo, specialmente all’apparato gastrointestinale, poiché favorisce la digestione ed è utile in caso di gonfiori; ha un effetto lassativo ed è indicata per combattere infezioni. Ha inoltre capacità antinfiammatorie ed è ottima per combattere gastriti e coliti.

Questo ortaggio ha un’azione depurativa e rimineralizzante, rinforza le difese immunitarie ed è antiossidante. Visto il contenuto di ferro è indicata anche contro l’anemia. Inoltre, l’idea molto diffusa che la carota sia benefica per la vista non è una falsità, perché protegge la retina e migliora la visione notturna.

Ultima, ma non meno importante, l’azione che le carote hanno sulla pelle: sono infatti idratanti, emollienti e proteggono dalle rughe; per questo l’olio di carota è molto usato nella cosmesi.

Controindicazioni

Le carote non hanno particolari effetti collaterali, se non uno. Mangiarne più del dovuto (in genere se si superano i 500g al giorno), potrebbe portare a carotenosi, una particolare situazione in cui il betacarotene, eccessivamente immagazzinato nel nostro organismo, conferisce alla nostra pelle un particolare colorito giallastro sui palmi delle mani e le piante dei piedi. Niente paura però, in genere la situazione si risolve senza problemi, togliendo per qualche tempo dalla nostra alimentazione gli alimenti ricchi di carotenoidi.