cacao burro polvere fave
(shutterstock.com)

Quali sono le proprietà del burro di cacao? Scopriamole tutte, insieme agli usi e ad eventuali controindicazioni da tenere bene a mente.

Ottenuto dalle fave di cacao della pianta Theobroma cacao, originaria del Sud America e di altre zone tropicali, il burro di cacao è una vera e propria miscela di grassi. Questo prodotto si ottiene da un processo di pressatura ed esposizione ad alta temperatura a cui vengono sottoposti i semi della pianta. Si tratta di una vera e propria fermentazione naturale, che può durare da due a dieci giorni. Dopo questo periodo, se necessario, le fave si fanno essiccare al sole o all’aria aperta. Di colore giallo chiaro, il burro di cacao si solidifica sotto ai 20° e si fonde a circa 34°. Il suo odore è piuttosto gradevole, molto simile a quello del cacao, e, al tatto, risulta poco unto.

Ricco di grassi saturi, il burro di cacao contiene acido palmitico, acido stearico, acido oleico, acido linoleico, teobromina, vitamina E, fitosteroli, caffeina e polifenoli, ma è privo di colesterolo. Pertanto, vanta proprietà antiossidante, antinfiammatoria, diuretica, cardiotonica, vasodilatatoria e riparatrice dei tessuti. Grazie alla caffeina, ha effetti eccitanti e migliora sia la concentrazione che i riflessi. Prima di vedere gli usi del burro di cacao, è bene sottolineare che 100 grammi di prodotto contengono 884 KCal. Come già sottolineato, il colesterolo è assente, così come lo sono proteine, carboidrati, fibre, sodio, alcol e zuccheri. Diverso, invece, il discorso per i grassi: saturi 59,7 g, monoinsaturi 32,9 g e polinsaturi 3 g.

burro di cacao
(shutterstock.com)

Burro di cacao: usi e controindicazioni

Utilizzato soprattutto come principale ingrediente per fare il cioccolato, è largamente impiegato anche nel settore del beauty. Dai saponi agli stick labbra, passando per le creme e i balsami: le sue tantissime proprietà non potevano sfuggire al campo cosmetico. Nei confronti dell’epidermide, infatti, è un ottimo emolliente e nutriente, tanto che è indicato per pelli normali, secche, mature, sensibili, disidratate, scottate e screpolate. Se, ad esempio, avete problemi di eczema, dermatiti ed eruzioni cutanee, mescolatelo all’olio di argan per ottenere un trattamento strong. E’ efficace anche per combattere la cellulite, le smagliature, i radicali liberi e le scottature solari. Per quel che riguarda i capelli, è indicato per la cura della chioma sfibrata, secca, con le punte danneggiate e attaccata dalla forfora. Non solo, prima o dopo lo shampoo dona vitalità, morbidezza e protezione.

Infine, per quel che riguarda le controindicazioni, il burro di cacao, a patto che non si esageri con le dosi, non presenta particolari effetti collaterali.