donna isolamento ipocondria
(shutterstock.com)

Come contrastare l’ipocondria? Vediamo quali sono i rimedi naturali più efficaci e scopriamo se ci sono validi consigli della nonna.

L’ipocondria, soprattutto dopo l’esplosione della pandemia da Covid-19, è sempre più diffusa. Per quanti non lo sapessero, il soggetto ipocondriaco sviluppa una vera e propria ossessione nei confronti delle malattie. Si sottopone ad un numero infinito di visite, ma quando il medico lo rassicura, non gli crede e finisce per cadere in depressione, pensando che nessuno riesce a capire cosa gli sta succedendo. Quanti soffrono di questa problematica vivono in un perenne stato di ansia, che non viene placato da nessun esito medico. Anche se l’ipocondriaco ha difficoltà ad ammettere di avere un disturbo psicologico, quanti gli sono vicino dovrebbero aiutarlo e fargli capire che un percorso terapeutico può aiutarlo a tornare a stare bene. Ci sono, comunque, dei validi rimedi naturali che possono aiutare a contrastare l’ipocondria.

Il primo alleato è la melissa, utile specialmente quando la problematica colpisce gli organi addominali. Questa pianta officinale è considerata un sedativo naturale per ogni disturbo nervoso, nonché un potente ansiolitico e tonificante dell’umore. In alternativa, anche la scutellaria è un ottimo rimedio. Dalle proprietà neuroprotettiva, antinfiammatoria, antiallergica e rilassante, è consigliata quando l’ipocondria genera disturbi come: colite spastica, cefalea muscolo tensiva, palpitazioni, insonnia, incubi e agitazione psicomotoria.

Biancospino
(Shutterstock.com/Alexander Shodai)

Ipocondria: rimedi naturali efficaci

Altro valido alleato per contro l’ipocondria è il biancospino, dalle virtù vasodilatatrici, cardiotoniche e ansiolitiche. Nello specifico, è consigliato quando la problematica induce il paziente a pensare di avere un disturbo cardiaco. Da non sottovalutare, poi, i rimedi omeopatici, che sembrano essere molto efficaci per limitare i sintomi del soggetto ipocondriaco. L’Arsenicum album, ad esempio, è indicato per le persone che associano la problematica ad una specie di senso di colpa. In ogni modo, chiedete consiglio all’erborista per il prodotto più affine ai vostri sentimenti. Infine, per combattere l’ipocondria non dimenticate i fiori di Bach e i fiori australiani, ma anche in questo caso chiedete consiglio allo specialista di fiducia.