(Shutterstock.com)

Arista con cipolline

Un secondo molto saporito e semplice da preparare, dal basso costo visto e considerato il taglio di carne prescelto. L’arista marinata in vino rosso e olio di oliva acquista di vivacità saltata in padella con cipolline in aceto di vino. Ideale se si vuole realizzare un pranzo o una cena disimpegnati. È consigliato lasciar marinare la carne per una notte intera dentro il pinzimonio in modo tale da assorbire note e fragranze aromatiche.
Una combinazione a base di olio extra vergine di oliva, vino rosso corposo ed erbe aromatiche mediterranee come il timo, il rosmarino e l’origano daranno un gusto particolare a questo secondo. Le cipolline al vino bianco infine conferiranno una nota vivace spezzando il dolce con un accenno agro. L’arista si accompagna a un primo o può essere servita singolarmente con un contorno creato con le stesse cipolline che sono molto buone abbinate a un purè di patate o alla polenta.

INGREDIENTI

  • 2 fettine a testa di carne arista
  • 2 cucchiai di olio di oliva a persona
  • 1/2 bicchiere di vino rosso per 2 persone
  • Timo/origano
  • Rosmarino
  • Pepe nero
  • Sale
  • 5 cipolline in aceto di vino a persona

Procedimento

  • Lasciare marinare una notte intera l’arista nel frigorifero in una ciotola capiente dove è stato riposto il pinzimonio di olio, vino e erbe.
  • Il giorno successivo versare il pinzimonio in una padella antiaderente o in acciaio inossidabile oppure in una griglia in ghisa.
  • Cuocere a fuoco lento e dopo pochi minuti unire le cipolline scolate dell’aceto di vino.
  • Saltare in padella fino alla doratura dell’arista.
  • Servire la carne calda.