Argilla ghassoul
(shutterstock.com/CalypsoArt)

L’argilla ghassoul è una particolare argilla saponifera utile per il benessere di pelle e capelli. Quali sono gli usi e le controindicazioni?

Originaria del Marocco, l’argilla ghassoul o rhassoul è una particolare argilla saponifera, che apporta tantissimi benefici alla pelle e ai capelli. Estratta da speciali miniere sotterranee delle montagne dell’Atlas, subito dopo viene sottoposta ad un lavaggio che elimina eventuali impurità. Al termine di questo passaggio viene esposta al sole per farla seccare e, infine, ridotta in polvere. I popoli orientali la utilizzano dalla notte dei tempi come detergente per il corpo e i capelli, mentre in Italia è arrivata soltanto da qualche anno.

Simile alla polvere dell’hennè, l’argilla ghassoul ha una consistenza setosa e aumenta di volume, trasformandosi in una pasta untuosa, quando viene a contatto con l’acqua. E’ ricca di oligominerali e agisce per adsorbimento. Questo significa che è in grado di attrarre e catturare le particelle, portando via le impurità. Inoltre, ha proprietà rimineralizzanti, detergenti e purificanti. Contenendo alte dosi di silice e magnesio (fino al 70%) e di altri minerali (alluminio, ferro, calcio, sodio, potassio), è un prodotto perfetto per una detersione delicata dell’epidermide, sia del corpo che del viso. Infine, riduce l’acne, migliora gli eczemi e chiude i pori dilatati.

Argilla ghassoul
(shutterstock.com/CalypsoArt)

Argilla ghassoul: usi e controindicazioni

L’argilla ghassoul può essere applicata sia sulla pelle del corpo – con un guanto di crine per un’azione levigante – che su quella del viso. Essendo un rimedio naturale addolcente, può essere impiegato anche da coloro che hanno l’epidermide particolarmente sensibile o soffrono di allergie. Quindi, non presenta controindicazioni. Oltre a detergere in profondità, rimuovendo punti neri e impurità, dona alla pelle una luminosità nuova. L’argilla ghassoul può essere utilizzata anche sulla chioma, ma è bene sottolineare che non è adatta a tutti i tipi di capelli. Pertanto, è opportuno chiedere consiglio all’erborista o fare una prova per vedere il risultato finale. Solitamente, svolge un’azione fortificante sui capelli aiutando a sgrassare e regolare la produzione di sebo.

Che scegliate di utilizzare l’argilla ghassoul sulla pelle o sulla chioma, il procedimento per preparalo è il medesimo. Miscelate un po’ d’argilla con acqua all’interno di un contenitore di vetro, legno o terracotta. Mescolate con un cucchiaio di legno fino ad ottenere un composto omogeneo, dopo di che applicate direttamente con le mani. Il tempo di posa è 15 minuti, mentre il risciacquo deve avvenire con abbondante acqua tiepida.