amido di riso
(shutterstock.com)

Quali sono le proprietà dell’amido di riso? Scopriamole tutte, insieme agli usi e ad eventuali controindicazioni da tenere bene a mente.

L’amido di riso, anche se non tutti lo sanno, è un ingrediente molto importante, che può essere impiegato sia in cucina che come grande alleato di bellezza. Con proprietà lenitive, idratanti e rimineralizzanti, è largamente utilizzato per la creazione di prodotti cosmetici e destinati alla cura dei bambini. Restando in tema infanzia, pensate che, grazie alla sua alta digeribilità, è usato anche nell’alimentazione dei più piccoli. Ricavato dal riso della varietà Oryza sativa, si presenta sotto forma di polvere finissima e insapore. Insolubile nell’acqua, l’amido viene rilasciato dai chicchi della pianta stessa in quantità variabili a seconda del tipo di riso.

L’amido di riso si trova in commercio già essiccato e polverizzato, pronto ad essere utilizzato all’occorrenza. Ad esempio, se avete bisogno di un bagno rilassante e nutriente, sciogliete almeno 200 grammi di polvere bianca nella vasca. Il tocco in più? Alcune gocce del vostro olio essenziale preferito. Otterrete un trattamento in stile Spa, del tutto rigenerante. E’ bene sottolineare che questo rimedio naturale non è aggressivo come i classici saponi, per cui non ostruisce i pori e calma gli arrossamenti. E’ per questo motivo che potete usarlo anche per lavare e curare la pelle dei bambini, anche neonati. Vi basterà aggiungere un cucchiaio all’acqua del bagnetto oppure utilizzarlo al posto del talco.

amido di riso acqua ciotola
(shutterstock.com)

Amido di riso: usi e controindicazioni

Se mescolate un pugno di amido di riso con un po’ d’acqua otterrete un ottimo detergente da massaggiare sulla pelle del viso mattino e sera. Volendo, potete usarlo anche come sapone per intimo perché rinfresca e allevia le irritazioni. Questo composto è perfetto in caso di irritazioni da pannolino. Avete bisogno di uno shampoo con effetto rigenerante? Aggiungete un cucchiaino di amido di riso a due cucchiai dello shampoo che utilizzate abitualmente. Amalgamate aggiungendo un po’ d’acqua e applicate sulla chioma già bagnata. Se non avete possibilità di lavare i capelli, utilizzate l’amido come shampoo a secco. Va spolverizzato sulla chioma e, dopo averlo lasciato agire almeno 10 minuti, va spazzolato via con cura.

Con l’amido di riso si possono ottenere davvero tanti trattamenti di bellezza fai da te. Grazie alle virtù antinfiammatorie e nutritive, ad esempio, è perfetto per una maschera viso. Se volete aggiungere anche un effetto antiossidante, aggiungete anche la carota. Non dovete fare altro che mescolare un cucchiaino di amido con la polpa di una carota media, precedentemente lessata e passata nel mixer. Tenete in posa almeno 30 minuti e sciacquate con abbondante acqua tiepida. Se desiderate una maschera dall’effetto rilassante, sostituite la carota con lo yogurt. Infine, ricordate che questa preziosa polvere bianca è efficace anche contro le irritazioni e gli arrossamenti da depilazione. Ultima chicca? L’amido di riso non presenta controindicazioni, a patto che non siate allergici al riso e non esageriate con i trattamenti.