Gaeta (LT)
Gaeta (LT) (Shutterstock.com)

Un breve itinerario alla scoperta di Formia, Sperlonga e Gaeta. Tre meravigliose località balneari del Lazio che aspettano di essere scoperte.

Un breve itinerario alla scoperta delle più belle località balneari del Lazio. Spesso facilmente raggiungibili con il treno, sono davvero numerosi i piccoli borghi ricchi di curiosità e di un’acqua cristallina in cui refrigerarsi.

Le località balneari del Lazio

Formia

Una cittadina davvero a misura di turista poiché ricca di ogni tipologia di servizio. Inoltre è un buon punto di partenza per poter visitare le zone limitrofe. È facilmente raggiungibile con il treno, anche se il mare non è vicinissimo alla stazione.

Le spiagge di Vindicio sono ricche di attività per intrattenersi. Beach volley, scuole di windsurf e tanto altro ancora. È inoltre possibile affittare, al porticciolo di Caposele, dei gommoni per godere a pieno del mare e, magari, raggiungere l’incantevole paese di Sperlonga.

Non manca la parte storica. Il Cisternone Romano (I secolo a.C.) è visitabile.

Sperlonga

Il borgo di Sperlonga vale sicuramente una visita. Si tratta di un vero e proprio gioiello che, di sera, regala un’emozione unica. Tra botteghe, casette bianche e antiche pavimentazioni sembrerà di essere catapultati in un paesino della Grecia.

Il mare è anche uno dei più belli del litorale laziale. Gli appassionati di storia, inoltre, potranno visitare le Grotte della Villa di Tiberio.

Gaeta

La parte vecchia di Gaeta è davvero da non perdere. Qui si possono visitare il Tempio di San Francesco e il Santuario della Santissima Annunziata. Un bellissimo lungomare, inoltre, regala imperdibili passeggiate serali.

Da non perdere è la “montagna Spaccata” di Gaeta che porta con sé suggestive leggende.

Per arrivare a Gaeta la stazione più vicina è Formia-Gaeta, che però è a Formia. La cittadina è collegata grazie a linee di autobus della Cotral.

Per altre mete: www.secondamanoitalia.it