mamme marchigiane
Mamme Marchigiane Silvia Calisti/www.facebook.com/mammemarchigiane

Scoprirsi e ricoprirsi: ecco la storia di Silvia, da bibliotecaria a imprenditrice digitale web con il suo progetto “Mamme marchigiane”

Presentarsi diventa difficile solo quando non sai da che parte iniziare come nel caso di Silvia Alessandrini Calisti e del suo progetto “Mamme marchigiane”.

Una laurea in lettere moderne e una specialistica in Archivistica e Biblioteconomia, tanti anni di lavoro proprio nel sistema biblioteconomico, in istituzioni private e pubbliche, in ambito universitario come ricercatrice, fin quando ad incombere è la maternità, seguita da una grande svolta.

Silvia ha iniziato ad avvicinarsi al web, al marketing, ai social media e cliccato su quel tasto che le ha permesso di mandare online mammemarchigiane.it ma anche di farle aprile una nuova finestra sul mondo. 

Mamme marchigiane è un portale di informazione per genitori che vivono nelle Marche nonché un punto di riferimento per tutte quelle famiglie che vogliono passare un periodo di vacanza in questa regione. “Una delle cose più belle che si crea è l’interazione, migliaia di famiglie interagiscono tra loro anche appoggiandosi ai social network, è così che è nata la più grande community di genitori marchigiani esistente”.

Mamme Marchigiane, dieci anni di successi

mamme marchigiane
Mamme Marchigiane Silvia Calisti/mammemarchigiane.it

Un passo per volta il sito web è diventato un punto di riferimento del territorio (e non solo), ha conquistato consensi ed anche premi: Golden Media Marche e premio Impresa Donne sono due dei riconoscimenti che Silvia può esporre con orgoglio nella sua bacheca.

Ma accanto a questo percorso c’è un’altra strada parallela, quella dell’educazione digitale per bambini e adulti. Affiancata da due colleghe blogger ecco le pubblicazioni di “Le Marche con i bambini” ovvero l’unica guida turistica della regione dedicata alle famiglie, citata anche da “Lonely Planet Marche” e di “Sani e Liberi, la maternità nella tradizione marchigiana”. Poi spazio all’ultima creatura ovvero il recentissimo “Marche Stregate, viaggio nella stregoneria popolare marchigiana”.

I mille ruoli di Silvia

mamme marchigiane
Mamme Marchigiane Silvia Calisti/www.facebook.com/mammemarchigiane

Se parlo di me non posso però non citare le collaborazioni giornalistiche come ad esempio quella in essere con “Vitamine Vaganti”, rivista ufficiale dell’associazione toponomastica femminile, e tutte le collaborazioni che ho strutturato con piccoli e grandi professionisti della mia terra aiutandoli a gestire la loro presenza online”.  

Dulcis in fundo, essere membro del comitato scientifico del marchio editoriale ODGEdizioni, autrice e curatrice di libri a tematica territoriale, storica/folklorica e di genere. 

Parlare di dulcis in fundo, però, con Silvia è sempre inesatto: una mamma marchigiana così iperattiva, sa bene che ogni iniziativa è solo un punto a capo.

Leggi anche –> D come D.tales: ecco Valeria la graphic designer nata (quasi) per gioco