Un convegno per fare il punto della mobilità sostenibile (Shutterstock.com)

Terminato poche ore fa il convegno per analizzare la mobilità sostenibile e individuare le sfide del settore.

Dal trasporto pubblico fino agli aerei, ma anche nell’ambito dell’automotive, le infrastrutture sono molti gli aspetti che la mobilità sostenibile deve considerare.

Attualmente non possiamo pensare al futuro senza considerare la mobilità sostenibile e quindi le sfide che devono essere affrontate sono davvero puntuali e imminenti.

In Italia, ma anche nel resto del mondo, cresce la domanda di mobilità sostenibile.

In particolare, nel trasporto pubblico locale a livello nazionale parliamo di circa 16 milioni di persone al giorno che utilizzano mezzi pubblici, con oltre 4 miliardi e mezzo di viaggi all’anno.

Per questo motivo è importante concentrarsi sui trasporti pubblici locali, che coprono un ampio spettro della mobilità.

Le infrastrutture devono essere chiaramente migliorate, a partire dall’elettrificazione.

Molto è stato fatto, ma ancora di più deve essere fatto, inclusa l’estensione ultraveloce della rete di ricarica e l’ampliamento delle varie modalità di utilizzo dei servizi di ricarica.

Attualmente, l’autonomia delle varie auto elettriche copre circa il 95% degli spostamenti medi che gli italiani effettuano.

Non da meno, è importante considerare tutto il settore aereo, dove attualmente il biofuel ha ancora costi elevati e deve essere ottimizzato anche in questo ambito.