Un importante accordo tra Volkswagen e Canada (Shutterstock.com)

Il colosso Automotive tedesco Volkswagen sta guardando con attenzione il paese del nord Europa e stringe accordi con il Governo

Il mercato Automotive internazionale non conosce frontiera. La notizia di qualche giorno fa è l’accordo stretto con il governo canadese ad opera di Volkswagen, per la definizione di siti e per la costruzione di fabbriche per batterie elettriche.

La mobilità sostenibile infatti richiede moltissime batterie e quindi servono quante più centrali di produzione.

Una strategia quindi a 360°, anche oltre i confini europei.

Per questo motivo, Volkswagen ha deciso di collaborare con il governo canadese su tale ambito. La produzione in Canada ovviamente servirà per rifornire le aziende presenti nel Nord America.

Gli Stati Uniti e il Canada rappresentano un importante e interessante territorio di esplorazione sul lato economico per Volkswagen.

Molti brand si stanno dimostrando interessati alla trasformazione delle vetture termiche in elettriche. Per questo motivo, quindi, la definizione di una strategia globale è davvero molto importante.

Il Canada offre elevati standard di sostenibilità e condizioni economiche ideali.

Non sono state ancora che lasciate informazioni circa il luogo esatto, in quanto secondo indiscrezioni, è in fase di studio il miglior luogo possibile.

Anche altre case automobilistiche stanno guardando con interesse i giacimenti presenti nel Canada delle materie prime. Stellantis ha infatti realizzato un progetto per uno stabilimento di celle per batterie elettriche, proprio in Canada.