In arrivo 25.000 auto elettriche Uber in Europa (Arjan Kemeling / Shutterstock.com)

I due colossi della mobilità hanno stretto un importantissimo accordo per allargare la loro collaborazione.

Ormai il mercato Automotive è quanto più caratterizzato da accordi tra grandi aziende multinazionali.

I due colossi Uber e Hertz hanno deciso di approfondire la loro collaborazione anche in Europa, per diffondere quanto più l’utilizzo delle auto elettriche.

Obiettivo finale è ovviamente la decarbonizzazione dei trasporti e per fare questo è stato creato un accordo per 25.000 auto.

Secondo un cronoprogramma, entro il 2025 arriveranno questi veicoli nelle principali capitali europee. I modelli prescelti sono Tesla e Polestar, ovvero un brand collegato a Volvo.

Un accordo che copre attualmente nel Nord America già 50.000 auto, che hanno realizzato oltre 24 milioni di viaggi in modalità completamente elettrica e oltre 260 milioni di miglia elettriche.

Secondo quanto dichiarato, l’accordo partirà già a partire da gennaio a Londra per svilupparsi successivamente nelle altre capitali come Parigi e Amsterdam.

Uber, d’altra parte, sta lavorando molto seriamente in tale ambito e dal 2030 dovrebbe avere solo auto elettriche. Una scelta, quella di Uber, di posizionarsi all’interno della mobilità sostenibile per permettere una decarbonizzazione totale dei trasporti.

Ovviamente, per fare questo, deve stringere importanti accordi per facilitare l’accesso delle vetture elettriche nel mercato. In passato infatti Uber aveva stretto collaborazioni con Hertz nel nord America e l’allargamento di questi giorni in Europa, è la prova concreta di un interesse globale di un impatto zero da parte dell’azienda.

Mobilità quindi che si fa quanto più Green, anche sul lato dei taxi e del noleggio con conducente.