In arrivo un progetto per diminuire le emissioni inquinanti negli aerei di linea (Shutterstock.com)

Un importante progetto sta per partire, con l’obiettivo di far volare il primo aereo a basso consumo di carburante.

Molto spesso la mobilità sostenibile viene contemplata all’interno del mercato Automotive.

Interessante notizia arriva invece dai cieli e precisamente dagli aerei.

NASA e Boeing lavoreranno al progetto per costruire testare e pilotare un aereo davvero efficiente. L’agenzia spaziale statunitense punta infatti a fa volare il primo prototipo fra anni cinque anni e renderlo operativo entro fine decennio.

Chiaramente è un progetto ampio e che tocca diversi aspetti ingegneristici. L’agenzia spaziale statunitense ha assegnato quasi 500 milioni di dollari al produttore di aerei, con l’obiettivo di sviluppare questo progetto.

Il nuovo veicolo sarà con corridoio singolo a basso consumo di carburante.

L’annuncio si inserisce all’interno di una strategia globale che vuole gli Stati Uniti d’America impegnati a ridurre le emissioni del settore dell’aviazione. Come tutti noi sappiamo, gli Stati Uniti hanno fissato l’obiettivo di raggiungere le 0 emissioni di gas serra del settore aerei entro il 2050.

Per fare questo dobbiamo ridurre, secondo la Casa Bianca, del 20% le emissioni entro fine decennio.

Il costo totale del progetto supera il miliardo di dollari e quindi sarà necessario per Boeing e i suoi partner commerciali contribuire al saldo.

Una precisazione: gli aerei con un singolo corridoio rappresentano quasi la metà delle emissioni di tutto il trasporto aereo. Per questo motivo si cerca di ottimizzare tale struttura, al fine di renderli davvero sostenibili tra circa 10 anni.

I nostri cieli sono solcati quotidianamente da aerei e un progresso tecnologico in termini di riduzione delle emissioni, può essere davvero molto utile nel breve e anche nel lungo periodo.