In arrivo la nuova generazione di Toyota Aqua (Karolis Kavolelis / Shutterstock.com)

La casa giapponese ha presentato da pochissime ore la nuova Aqua, arrivata ora alla seconda generazione per il solo mercato giapponese.

La vettura che vi stiamo per proporre non è arrivata in Italia, ma è comunque un ottimo spunto per quel che riguarda la mobilità sostenibile mondiale.

Toyota ha lanciato nel 2012 la prima generazione e ha ottenuto un ottimo risultato. Ben 1,8 7 milioni di unità sono state vendute e ora è arrivata finalmente la nuova versione.

L’efficienza è aumentata del 20% e ora si basa sulla nuova piattaforma firmata Toyota, impiegata anche dalla Yaris.

Sotto il cofano esiste un motore benzina aspirato che funziona in collaborazione con un motore elettrico. La novità in questione non è tanto la tipologia di vettura quanto la nuova batteria al nichel-idrogeno che permette di avere una capacità quasi raddoppiata.

Per questo motivo l’ibrido può funzionare in modalità elettrica per molto tempo. Tale vettura può anche essere guidata utilizzando semplicemente l’acceleratore tramite la funzione One Pedal Drive.

Il consumo di carburante medio dichiarato è abbastanza contenuto e non arriva neanche a 3 litri per 100 km. Questa vettura inoltre può essere anche utilizzata come powerbank per fornire elettricità ad altre strutture e altre vetture.

Toyota Aqua al momento non arriverà in Italia e non crediamo che arrivi nei prossimi mesi. L’interno è tuttavia interessante in quanto è pulito ma contemporaneamente moderno. Con prezzi che partono da circa €18000 questa nuova vettura si vuole affiancare a una serie di proposte già interessanti da parte di Toyota. Interessante tra l’altro il bagagliaio che permette di avere una gestione ottimale e lineare del carico bagagli.

Staremo a vedere se la casa nipponica utilizzerà l’esperienza realizzata su questa vettura per produrre efficienza maggiore sulle vetture che verranno commercializzate in Italia e nel resto d’Europa.