La sperimentazione durerà fino a giugno 2022 e saranno gli stessi dipendenti delle aziende Punch e 5T ad utilizzare i monopattini

A Torino è partito il test del progetto europeo Dreem per la sperimentazione di un nuovo monopattino elettrico “per rendere più sicuri e flessibili gli spostamenti in città“. Il progetto, finanziato nell’ambito del programma Horizon 2020, vede coinvolte tre importanti realtà torinesi del settore come partner: Punch Torino, che ha il ruolo di guidare lo sviluppo e l’ingegnerizzazione di sistemi di propulsione innovativi, To.Tem, start-up innovativa parte del gruppo Punch che sviluppa mezzi di micromobilità innovativi, e 5T Srl, società in-house providing del Comune di Torino, Regione Piemonte e città metropolitana di Torino che si occupa di servizi di smart mobility. Durante la sperimentazione, che durerà fino a giugno 2022, saranno gli stessi dipendenti di Punch e di 5T ad utilizzare il monopattino elettrico e il casco gonfiabile sviluppati all’interno del progetto, con lo scopo di valutarne il gradimento, le prestazioni e i servizi connessi.