In arrivo molte novità per il brand Suzuki in tema di mobilità sostenibile (Dmitry Rukhlenko / Shutterstock.com)

La mobilità sostenibile di Suzuki non si esprime semplicemente nelle auto elettriche, ma anche nei biocarburanti, le due ruote e la nautica

Quando parliamo di mobilità sostenibile, la stragrande maggioranza delle persone pensa alle auto elettriche, ma c’è ancora molto da dire relativamente alla mobilità del futuro.

La casa giapponese, infatti, ha deciso di diminuire la sua impronta carbonica entro il 2030.

Per fare questo, sta sviluppando chiaramente una forte azione di elettrificazione della propria gamma di veicoli, ma sta anche approfondendo tematiche come biocarburanti, idrogeno e batterie.

Quest’anno vedrà l’espansione della gamma SUV, ma anche del segmento B, con 5 nuovi modelli da lanciare entro il 2030.

Anche nel mondo delle due ruote, dove Suzuki è anch’essa leader mondiale, si parla di una motorizzazione elettrica per quest’anno e di nuovi otto modelli entro il 2030.

Il mondo della nautica non è da meno, con cinque nuovi motori fuoribordo entro 6 anni.

Per quanto riguarda i biocarburanti, Suzuki sta lavorando insieme ad altre cinque aziende private per importanti novità sulla prossima generazione di carburanti.

Si tratta di una sorta di biocarburanti avanzati che permetteranno di ridurre notevolmente le emissioni di carbonio legate all’utilizzo tradizionale dei carburanti.