Scelta strategica per Stellantis nel paese ungherese (rarrarorro / Shutterstock.com)

Il gruppo Stellantis ha deciso di dare una nuova accelerata alla realizzazione di motori elettrici, grazie alla produzione di componenti anche nel paese ungherese.

Le aziende che operano nel settore automobilistico sono planetarie, e per questo motivo dobbiamo contemplare una geolocalizzazione delle aziende su tutto il pianeta.

Notizia di qualche ora fa è la decisione di Stellantis di realizzare in Ungheria moduli di propulsione elettrica per auto completamente ecologiche al 100%.

Attualmente, questi moduli vengono già prodotti in vari impianti nel mondo, come ad esempio in Francia o in Indiana, nel continente statunitense.

La produzione nel territorio ungherese partirà alla fine del 2026, con un investimento complessivo di 103 milioni di euro, grazie anche al sostegno del governo ungherese.

Questa decisione chiaramente accelera la nuova transizione energetica verso l’elettrificazione, una mobilità pulita che è da tempo tra le priorità di Stellantis.

La scelta del governo ungherese sottolinea inoltre come anche questo paese sia molto attento alla transizione dell’industria automobilistica.

Staremo a vedere quali saranno le nuove auto che potranno beneficiare concretamente, nell’immediato, di questi moduli, già a partire dai primissimi mesi del 2027.