(Sergio Di Pasquale Luci / Shutterstock.com)

È da qualche anno ormai che la Mercedes sta ragionando se realizzare il crossover o il SUV della 2 posti più amata di sempre. Probabilmente siamo arrivati al punto di svolta. 

Era il lontano 2012 quando fu presentato il prototipo al salone di Parigi. Si trattava allora di una vettura basata sulla Nissan Juke, il Suv nipponico che sta per essere ringiovanito a livello estetico. 

Dopo ben 8 anni Mercedes sembra però aver deciso di dare una svolta al progetto. L’idea è stata portata avanti anche per una questione di posizionamento della casa automobilistica a livello mondiale. L’alimentazione dovrebbe essere infatti elettrica, e questo permetterebbe un posizionamento ottimale all’interno del mercato cinese, americano ed europeo. 

Se da una parte i cinesi sono prevalentemente amanti di una alimentazione elettrica, dall’altra parte gli americani amano la tipologia di veicoli crossover o SUV, senza dimenticare che gli europei, ed in particolare gli italiani, si stanno convertendo a questo tipologia di vetture. 

Ecco qui che l’idea di creare un Suv su base Smart è quantomeno azzeccata. Secondo le indiscrezioni che girano on-line sembra che la base della vettura dovrebbe essere creata in collaborazione con l’azienda produttrice di autovetture cinesi Geely. Sarebbe quindi una partnership importante per Mercedes quella di riuscire a posizionare la propria vettura su un mercato molto competitivo come quello cinese. 

Per ora sono disponibili semplicemente dei rendering della vettura senza foto ufficiali e senza alcuna informazione se tale vettura sia dotata di 2 o 4 posti. L’unico dato che viene fornito navigando on-line, è l’autonomia che dovrebbe attestarsi sui 300 km circa. A livello di grandezza dovrebbe essere quello della Forfour, con anche qualche centimetro in più addirittura. 

Non ci resta quindi che attendere il debutto di tale vettura sulla piazza internazionale, la cui presentazione la reputiamo difficile prima di quest’anno.