renault
In arrivo due nuove vetture, di segmenti diversi, per una mobilità sostenibile a 360 gradi

La casa automobilistica francese ha affermato di voler annullare completamente le emissioni di carbonio entro 30 anni e presenta due nuove veicoli elettrici.

Il brand Renault, presente in tutto il mondo grazie ad una capillare diffusione del proprio brand e quello della Dacia, ha presentato in un evento inedito dedicato alla mobilità elettrica odierna e futura, due nuovi veicoli. Stiamo parlando della Renault Mégane eVision e della Dacia Spring elettrica. La prima è una berlina compatta che va a creare la base per una generazione nuova di veicoli elettrici, mentre la seconda è il veicolo elettrico più accessibile in Europa in termini economici.

Con oltre 350.000 veicoli elettrici venduti da Renault in tutto il mondo, ora vengono presentate due nuove vetture. 

La prima, la Renault Megane eVision va a reinterpretare completamente il modello che conosciamo tutti noi, unendolo agli stili coupé e SUV. Si baserà su una nuovissima piattaforma CMF- EV, dedicata per l’appunto alla mobilità elettrica. L’abitabilità è stata studiata ad hoc, per avere un ingombro stradale contenuto e un’ampia ariosità interna.

La Renault Dacia elettrica è invece la vettura citycar più economica nell’ambito dell’elettrico. Avrà un look rivoluzionario da SUV, con 4 posti reali e un’abitabilità record. Riuscirà ad avere un’autonomia di 225 km nel ciclo WLTP misto e 295 km nel WLTP city. È perfetta quindi per essere utilizzata in città e nelle zone limitrofe.

Verrà inoltre introdotte a breve anche delle nuove ibride, con la nuova Arcana e-tech Hybrid, Captur e-tech Hybrid e la nuova Megane berlina e-tech plug-in. L’arrivo è previsto nel 2021, in particolare nel primo semestre. 

Staremo quindi a vedere come il pubblico reagirà all’introduzione in particolare della Dacia completamente elettrica, prima vettura economica low cost spinta da batterie elettriche.