Ottima notizia per i treni a idrogeno con il record mondiale (Shutterstock.com)

Oltre 2.800 in quasi due giorni senza necessità di fermarsi per il treno svizzero Flirt H2

Notizia di poche ore fa è il record mondiale di autonomia per un treno a idrogeno.

Grazie all’alimentazione a celle a combustibile idrogeno, il treno in questione è entrato nel Guinness dei primati per aver superato 2800 km in quasi due giorni senza necessità di fermarsi e fare rifornimento.

Il test si è concluso il 23 marzo poco dopo mezzanotte in Colorado, dove è stato sottoposto a questo test.

Interessante quindi questo risultato per tutte quelle tratte ferroviarie che non sono interessate al processo di elettrificazione.

Ricordiamo sempre come l’Italia abbia circa il 40% delle tratte ferroviarie coperte da treni a diesel e questa novità potrebbe essere davvero interessante per l’intero panorama italiano.

La difficoltà principale nel nostro territorio è quella di raggiungere in modo veloce piccoli comuni e piccole frazioni in treno senza utilizzare il vecchio diesel, e senza opere infrastrutturali invasive del territorio o economicamente non sostenibili.

Questo stesso treno è stato già accolto dalle ferrovie del nostro paese per un contratto di 15 treni alimentati a idrogeno, per far viaggiare questi bellissimi vagoni in particolare in Calabria e in Sardegna, dalle aziende deputate al trasporto locale.

Attendiamo quindi l’arrivo di questi treni in Italia e l’espansione su altre tratte del centro e del nord Italia, difficilmente raggiungibili dal processo di elettrificazione