porsche logo
A confronto due vetture premium elettriche (r.classen / Shutterstock.com)

 La prima vettura totalmente elettrica del brand Porsche, sta iniziando ad avere qualche problemino di diffusione. Scopriamo insieme perché.

 Porsche aveva investito moltissimo sul lancio della sua Taycan, 4 porte completamente elettrica e vero  spauracchio di Tesla in fase di presentazione. Eppure i dati non stanno dando ragione a Porsche, in termini di volumi di vendite.

 Secondo quanto si apprende, nei primi sei mesi del 2020 sono state vendute appena 4.480 unità della Taycan, contro le 14.000 unità della Tesla Model S.

 Gli altri grandi successi di Porsche stanno comunque continuando a vendere in modo ottimale, con circa 40 mila unità di Cayenne, 34.000 Macan e la mitica ed eterna 911 con ben 16900 unità.

 E allora perché la Taycan arranca e rappresenta solo il 4% delle immatricolazioni Porsche nel primi sei mesi del 2020?

 Il motivo è presto detto ed è legato al prezzo. Per portare a casa una vettura eccezionale come la Taycan ci vogliono almeno €110.000, una cifra importante e sicuramente superiore al listino prezzi di Tesla che parte ad un livello nettamente inferiore.

 Anche se esistono tre differenti versioni della Taycan, 4S, Turbo, Turbo S, i dati di vendita non stanno decollando.

 E inoltre stiamo parlando di una vettura eccezionale sotto ogni aspetto.  Secondo il Center of Automotive Management, la Taycan è infatti il modello più innovativo per il biennio 2019-2020, con ben 27 innovazioni di cui 13 appartengono ad anteprime mondiali.

 Come semplici cenni, possiamo citare l’architettura a 800 volt, il picco di recupero dell’energia fino a 265 kW, e la trasmissione a due velocità sull’asse posteriore. Aspetti che chiaramente sono frutto di ricerca e sviluppo di anni e anni, ma che si scontrano poi con la vendita su strada anche in relazione al prezzo notevolmente superiore rispetto a quello di Tesla.

 Non ci resta quindi che attendere uno sviluppo a livello marketing di Porsche, in quanto ad un certo punto, tutto gira attorno a questo aspetto