peugeot
Tra 3 anni la casa francese produrrà in autonomia le batterie per le proprie vetture (Volha-Hanna Kanashyts / Shutterstock.com)

La casa francese, ha previsto che nel 2023 inizierà a realizzare in autonomia le batterie elettriche che monterà sulle proprie vetture. È una decisione di internalizzare un processo strategico, fondamentale e strategico per le vetture elettrificate e quelle elettriche.

Molto spesso, ai piani alti delle aziende, ci si domanda se conviene andare a internalizzare o esternalizzare il processo di produzione di un determinato bene che è fondamentale per la propria azienda. In un momento dove le batterie elettriche sono il principale aspetto chiave di successo o di fallimento di una vettura elettrica, Peugeot si è posta la domanda se conveniva andare a internalizzare processo o a portarlo fuori.

La casa francese ha deciso di realizzare dal 2023 in autonomia le batterie. Tutto questo grazie a una accordo di joint venture tra Peugeot e Total ACC.

La prima vettura a montare tale nuova batteria sarà il SUV 3008, leader di vendita e veramente un successo planetario. Attualmente è presente solo la versione ibrida ma fra qualche anno sarà presente anche una versione totalmente elettrica.  Probabilmente debutterà con la nuova generazione di 3008, che da poco è stata rivista in un restyling estetico esterno soprattutto.

Le nuove batterie avranno la caratteristica di essere più dense e caratterizzate da una minore presenza di cobalto, aspetto fondamentale per rendere le batterie elettriche anche più rispettose verso l’ambiente e come uno minor consumo di materiali preziosi.

Questa scelta è alquanto strategica in quanto si pone come spartiacqua nell’indipendenza di Peugeot e della società di joint venture con la quale ha realizzato, rispetto a fornitori terzi. Rispetto ad un aspetto economico, questa decisione si basa inoltre su un concetto di scalabilità e di abbattimento dei costi, con un conseguente abbattimento dei costi delle produzioni. Meno costi ovvero un prezzo di produzione inferiore, per poter andare a diminuire il costo finale ed il prezzo finale della vettura.