Traversata Appennini
(©Sealandadventures)

In programma dal 2 a 5 giugno un suggestivo tour panoramico dalla Romagna alla Maremma

Percorsi off road semplici e spettacolari attraverso tanti piccoli borghi montani e ancora attraverso la spettacolare foresta del Casentino, la Val d’Orcia, fino ad arrivare al Tirreno. Con un occhio di riguardo alla tradizione culinaria.

Giovedì 2 giugno:

Ritrovo nella frazione Villa Verucchio (circa 15 km dal casello di Rimini Nord) per le ore 11.00. Partenza in direzione del Borgo di San Leo e della sua splendida Rocca. Dopo una breve visita ci si inoltra nell’Appennino Romagnolo seguendo vecchie mulattiere. Pic nic lungo il percorso (in caso di meteo avverso possibile sosta in trattoria). Nel pomeriggio arrivo a Chiusi della Verna, luogo ameno conosciuto per l’Abbazia dove era solito raccogliersi in preghiera San Francesco. Ultimo tratto nel bosco e in serata arrivo alla prima tappa, a circa 25 km da Arezzo. Pernotto in Hotel.

Venerdì  3 giugno:

Si riprende la via dei monti, nel pieno delle foreste Casentinesi. In tarda mattinata arrivo a Cortona. Una veloce connessione su asfalto fa oltrepassare la Val di Chiana in direzione della bellissima Val d’Orcia. Il paesaggio si apre, i boschi lasciano il passo a colline coltivate e vigne che – con un po’ di fortuna – avranno ancora foglie rosse e gialle per gli amanti della fotografia. Splendidi sterrati accompagnano fino a Sant’Angelo in Colle e poi fino al camping. Possibili soluzioni in Agriturismo su richiesta.

Sabato 4 giugno:

Giornata dedicata alle bellezze dell’Alta Maremma: partenza dalle montagne attorno all’Amiata, attraverso castagneti secolari, per scendere gradualmente verso la Maremma più selvaggia. In tarda mattinata visita ad un rinomato caseificio per l’acquisto di alcuni dei migliori formaggi pecorini toscani. In serata rientro in camping.

Domenica  5 giugno:

Ultimo giorno di viaggio! Si scende verso il fiume Ombrone attraversando piccoli borghi, poi di nuovo sterrato verso Roccastrada.  Si entra così nella zona delle colline metallifere; tra i vecchi impianti abbandonati sembra ancora di sentire le voci dei minatori che qui hanno estratto metalli fino agli anni 70.  Nel primo pomeriggio arrivo a Massa Marittima, meta finale del giro. Foto sulla scalinata della Cattedrale di San Cerbone, saluti e rientro degli equipaggi.

Informazioni su info.78travel@gmail.com e www.sealandadventures.it