Notte in collio panorama
(Ufficio Stampa G.F.I.Alpe Adria)

La manifestazione si svolgerà sabato 2 luglio e porterà alla scoperta del suggestivo territorio friulano

Natura e avventura sotto le stelle sono i temi dominanti della prossima edizione di “Notte in Collio”, raduno 4×4 con partenza da Cividale del Friuli e arrivo a Dolegna del Collio, lungo dolci crinali di colline e tortuose carrarecce nei boschi, tra le Valli del Natisone e del Judrio.

Gli “scout” dell’organizzazione hanno individuato alcuni nuovi percorsi in località e zone boschive che non avevano fatto parte delle edizioni precedenti del raduno. Per la tipologia degli stessi tracciati, piuttosto “selvaggi” e l’orografia del territorio, la manifestazione, pur non essendo particolarmente impegnativa ed avendo diversi tracciati inseriti come “varianti”, non è indicata ai suv. Il ritrovo è previsto dalle 18.00 di sabato 2 luglio in Largo Martiri delle Foibe a Cividale del Friuli. Alle 19.30 sarà dato il via con piccoli intervalli di tempo fra ogni veicolo. Per individuare il tracciato e le eventuali varianti più impegnative, sarà preparato un classico road-book. Lungo il percorso di oltre 50 km., ci sarà il tempo per una piccola sosta ristoro e, quindi, verso le 23.00 è previsto l’arrivo di tutti i partecipanti per la conclusione della serata in agriturismo a Dolegna del Collio con cenetta finale.

Partner dell’iniziativa, organizzata come sempre dal G.F.I. Alpe Adria off-road, sarà anche quest’anno la BFGoodrich.

Per motivi organizzativi e logistici, le iscrizioni saranno completate anticipatamente e perfezionate in via informatica esclusivamente sui siti www.gfi4x4.it  e www.gradisca4x4.com

Pertanto, non sarà possibile effettuare iscrizioni direttamente in loco nella giornata della manifestazione. Sul sito verrà data notizia del raggiungimento del numero massimo di veicoli ammessi oltre il quale non sarà possibile eccedere in base alle autorizzazioni rilasciate.

La manifestazione sarà a numero chiuso e riservata ai soci del G.F.I. e procedura aperta sino al 28 giugno.