Le auto elettriche hanno registrato dati impressionanti in soli 10 anni (Shutterstock.com)

Sono finalmente arrivati i dati relativi alle immatricolazioni delle auto elettriche in Norvegia e il confronto rispetto al 2012 è davvero notevole.

Tutti noi sappiamo come la Norvegia sia la patria perfetta delle auto elettriche.

Il Governo norvegese ha dato un chiaro segnale su quale alimentazione debba essere preponderante all’interno dei territori norvegesi.

La popolazione ha risposto in modo molto positivo e in dieci anni le auto elettriche hanno preso totalmente controllo del mercato.

Basti pensare che nel 2012 la Norvegia aveva immatricolato solo il 3% di auto elettriche.

Nell’ultimo anno, ovvero nel 2022, le auto elettriche erano quasi l’80% delle auto immatricolate.

Un balzo decisamente enorme e stratosferico rapportato anche ad altri nazioni europee (e non).

La Norvegia è da sempre il simbolo della mobilità sostenibile e il simbolo di come si possa cambiare realmente in pochi anni.

Chiaramente è necessaria una rete infrastrutturale molto corposa e che sia in grado di dare sicurezza e autonomia alle persone.

I dati relativi alle immatricolazioni del 2022 e del 2012, sono stati comunicati dal Norwegian Electric Vehicle Association, ovvero un organo molto autorevole in territorio norvegese.

La parte rimanente delle immatricolazioni nel 2022 possiamo imputarle alle ibride, che chiaramente rientrano anch’esse all’interno di un progetto più ampio di mobilità sostenibile.

Complimenti e quindi al popolo norvegese che sta credendo fortemente alla mobilità sostenibile e a questa transizione che attualmente in Italia sta correndo con tempistiche però completamente diverse.

Il nostro augurio è di vedere questi dati applicati anche nel nostro bel territorio, in modo da poter viaggiare nel pieno rispetto dell’ambiente.