MDC 2019
(©Sonja Vietto Ramus)

Partenza da Agadir il 23 aprile e arrivo a Merzouga il 30: dune e piste per la nuova edizione del rally-raid di Gert Duson

Il Morocco Desert Challenge 2023 è completo. Con 350 veicoli in gara e 625 piloti e navigatori in partenza, la nuova edizione del rally-raid organizzato dal belga Gert Duson è pronto per accompagnare, ancora una volta, alla scoperta del territorio marocchino. Se a questi numeri si aggiungono quelli di meccanici, giornalisti e del team organizzativo di 250 persone si arriva a un totale di 1.500 persone.

Causa difficoltà logistiche dovute alla pandemia, sono trascorsi tre anni da quando la carovana dell’MDC ha attraversato l’ultima volta il Marocco. In un periodo così lungo, molte cose sono cambiate, anche in un ambiente desolato come il deserto. Ecco perché l’organizzazione ha scelto di cambiare radicalmente rotta creando un itinerario di gara del tutto nuovo. Qualche giorno fa, il direttore sportivo Jean-Claude Kaket e il suo team hanno lasciato Agadir per realizzare i nuovi roadbook.

Il rally inizierà il 21 e 22 aprile con le verifiche amministrative e tecniche ad Agadir, piacevole città balneare sull’Oceano Atlantico che, proprio negli ultimi due anni, ha subito una grande trasformazione.

La prima tappa, il 23 aprile, sarà un prologo di una cinquantina di km nei dintorni di Agadir mentre la seconda giornata di gara comincerà con un trasferimento di 250 km sino alla leggendaria Plage Blanche seguita da una lunga speciale di 360 km per raggiungere il bivacco di Assa. Poco più di 400 km (attraverso una zona militare) per la terza tappa da Assa a Foum Zguid prima della boucle Foum Zguid/Foum Zguid del 26 aprile (275 km) con le suggestive dune dell’Erg Chegaga.

Da Foum Zguid si ripartirà per la quinta tappa il 27 aprile in direzione di Mhamid (338 km) alla scoperta dell’Erg Chegaga; raggiunta Mhamid ad attendere gli equipaggi sarà una nuova boucle fra oueds e erg (341 km), prima di puntare poi in direzione di Merzouga (324 km) su un percorso fra montagne, piste rapide e dune. Ultima giornata di gara, il 30 aprile, con la tappa Merzouga-Merzouga, 205 km fra dune e piste WRC.

Inof su www.moroccodesertchallenge.com