Pescara

Per accedere al servizio autorizzato dal Comune di Pescara sarà necessario scaricare l’app MiMoto: già 500 i mezzi elettrici presenti sul territorio

Si potenziano a Pescara i servizi offerti da Helbiz, società americana player globale nella micro-mobilità. Dopo lo sbarco nel luglio 2020 con i monopattini elettrici in sharing, oggi grazie al brand MiMoto arriva un servizio di scooter elettrici condivisi. Il servizio sarà attivo all’interno di un’area operativa che comprenderà il centro città per le corse e il parcheggio, e le zone limitrofe come Montesilvano, Francavilla, San Giovanni Teatino per il transito e la sosta momentanea.

Ad oggi sono già 500 i mezzi elettrici a due ruote di Helbiz presenti a Pescara, con un bilancio di oltre 100mila corse al mese e una distanza media di percorrenza di circa 6,5 Km per oltre 13 minuti di durata. Un dato, quello della percorrenza molto più elevato rispetto alla media nazionale dovuto ai lunghi spostamenti nei luoghi limitrofi che la popolazione è solita fare. E grazie a questo servizio nel solo mese di luglio è stato possibile risparmiare oltre 1 milione di tonnellate di CO2 rispetto ai mezzi a combustione.

Come utilizzare gli scooter elettrici a Pescara

Per accedere al servizio – l’unico autorizzato dal Comune – basterà scaricare l’app MiMoto. Una volta identificato e prenotato l’eScooter più vicino, si può effettuare la corsa a un costo di 0,26 euro al minuto, di 4,90 euro all’ora o di 19,90 euro per l’intera giornata. Ogni scooter MiMoto è omologato per due passeggeri e ha in dotazione nel bauletto due caschi di misure diverse dotati di profumatori igienizzanti, cuffiette igieniche usa e getta e una schiuma igienizzante per caschi auto asciugante.

Commentando il nuovo servizio Helbiz il Sindaco di Pescara, Carlo Masci, parla di “un ulteriore passaggio del processo di valorizzazione della mobilità moderna per ridurre l’inquinamento, il tutto a vantaggio dei cittadini e del sistema sociale ed economico della nostra città“.

Gli straordinari risultati conseguiti negli ultimi anni dai nostri servizi in tutto il mondo sono uno stimolo per tutte le Amministrazioni Pubbliche che vedono nella micromobilità il principale strumento per risolvere il problema del trasporto in chiave sostenibile”, commenta Matteo Tanzilli, Responsabile Relazioni Istituzionali di Helbiz. “Pescara per noi rappresenta una tra le città più attive, con una popolazione molto attenta alla sostenibilità, che utilizza i nostri mezzi quotidianamente e in maniera crescente. Con MiMoto vogliamo dotare i cittadini pescaresi e i turisti di un ulteriore servizio di micromobilità in sharing, sempre ad impatto zero, per confermare ancora una volta il nostro impegno e la nostra cura nel supportare Pescara nella sua strada sempre più green“.