In arrivo migliaia di bici elettriche (Shutterstock.com)

Il capoluogo lombardo riceve nuovi monopattini e biciclette in sharing.

Il luogo centrale per la finanza e la produttività italiana, ovvero Milano, riceve in queste ore nuove flotte di monopattini e biciclette in sharing.

A seguito del bando promosso dal Comune i nuovi operatori selezionati potranno presentare le nuove biciclette e i nuovi monopattini.

Il numero massimo complessivo era di 16.000 biciclette per una durata di tre anni.

Nello specifico si chiedeva anche l’inserimento di cargo bike e biciclette con pedalata assistita e anche seggiolino.

Per la metà dicembre quindi saranno disponibili circa 6.000 mono bici elettriche in strada e sono previste delle aree di sosta miste nei vari luoghi nevralgici della città.

La promozione della mobilità in sharing è uno degli obiettivi principali del Comune di Milano, e non solo. Condividere i luoghi delle nostre città è quanto di più bello se fatto tramite mezzi condivisi a loro volta.

La mobilità sostenibile implica anche una diminuzione del numero di biciclette e di monopattini che possono essere lungo le nostre strade al fine di creare un ottimizzazione economica da parte di tutti e un risparmio in termini di emissioni rispetto all’utilizzo della propria vettura.