Il brand giapponese punta solo ai SUV (haryanta.p / Shutterstock.com)

Il Brand di lusso legato a Toyota, ha deciso di non eliminare dalla propria programmazione altri segmenti di auto al di fuori di quello SUV.

I SUV sono decisamente il segmento più ambito e più apprezzato da tutte le diverse componenti del pubblico. Dobbiamo però considerare che, a livello mondiale, Lexus ha un numero molto elevato di tipologie di clienti.

Ecco perché la casa automobilistica giapponese ha deciso di realizzare il suo piano di elettrificazione, senza dimenticare gli altri segmenti.

Essa non intende infatti puntare su elettrici con una struttura unica, ma di aprirsi anche ad altre tipologie di realtà. Secondo una recente nota del direttore di Lexus Europa a una rivista Europea, i designer della casa giapponese stanno lavorando su diversi tipi di carrozzeria alternativi che permetterebbero quindi di avere un’ampia gamma di offerta, al fine di intercettare maggiormente il maggior numero di persone.

Sebbene vi siano diversi studi all’interno del mondo SUV, ecco che ne arriveranno altri in modalità elettrica all’interno di altri segmenti. Dovrebbe infatti arrivare una berlina a quattro porte, con un design da coupé, e anche una Supercar.

Attualmente il gruppo Toyota, e quindi anche Lexus, utilizza una piattaforma davvero interessante, progettata appositamente per le vetture a batteria. Ovviamente il futuro della mobilità sostenibile dovrà passare per delle modifiche costanti e quindi ci aspettiamo che anche la stessa piattaforma attualmente in essere, potrebbe subire delle modifiche.

Dipende anche molto dalle future batterie elettriche allo stato solido, che potrebbero andare a modificare decisamente e in modo importante, il numero di ricariche elettriche e quindi anche il volume all’interno di una piattaforma.

Staremo a vedere nei prossimi giorni e nei prossimi mesi, come sarà il futuro di Lexus e se ci saranno delle anticipazioni in tal merito.