Land Rover Red Bull X Alps
(Ufficio Stampa Land Rover Italia)

Una flotta di Defender 110 trasporterà gli atleti dell’adventure race più dura al mondo

La pluripremiata Land Rover Defender darà prova di tutta la sua robustezza, capacità e resistenza quale veicolo di supporto della competizione estrema Red Bull X-Alps. Come partner per i veicoli ufficiali, Land Rover fornirà la flotta di Defender 110 che garantiranno il supporto all’adventure race più dura del mondo.

Gli atleti della Red Bull X-Alps affronteranno più di 1.200 km di impegnativo percorso alpino in 12 giorni, dal 20 giugno al 2 luglio 2021. Ciascuno dei 32 concorrenti dovrà combinare trekking, ultra-running, alpinismo e parapendio in una difficile prova di umana resistenza. In una giornata tipo, gli atleti potranno affrontare oltre 50 km di trekking con salite che possono arrivare a 5.000 metri, e bruciare fino a 6.000 calorie.

Le più capaci e robuste 4×4 di Land Rover offriranno trasporto e riparo dalle mutevoli condizioni atmosferiche, caricando inoltre i vitali rifornimenti ed equipaggiamenti. Le robuste 4×4 saranno dotate di tende da tetto Autohome, per consentire il necessario recupero degli atleti con un meritato riposo in un luogo sicuro e confortevole.

Sette degli atleti saranno supportati da Land Rover, incluso lo svizzero Christian Maurer che ha vinto per sei volte la Red Bull X-Alps. Competeranno con lui i veterani della Red Bull X-Alps: Paul Guschlbauer (Austria), Gavin McClurg (USA), Tobias Grossrubatscher (Italia) e Markus Anders (Germania) che complessivamente totalizzano undici partecipazioni alla gara. Completano il #Team Land Rover i debuttanti Laurie Genovese (Francia) e Théo de Blic (Francia).

Tobias Grossrubatscher, l’atleta altoatesino che rappresenta l’Italia, imbattibile pilota di deltaplano, ha esordito nel 2017 alla Red Bull X-Albs, come portabandiera del Belpaese. Tobias, già alla guida della nuova Defender 90, personalizzata con equipaggamento Explorer, ne sta apprezzando in questi giorni le indiscutibili performance, la capacità e la resistenza tipiche di questa vettura unstoppable, compagna ideale delle avventure più estreme, ma anche capace di far vivere al meglio qualsiasi situazione di vita quotidiana in città o in off-road.

Il compito dei veicoli di supporto darà modo agli equipaggi di provare all’estremo le credenziali della Defender. Con un carico utile massimo di 900 kg, un carico massimo dinamico su tetto di 168 kg ed uno statico di 300 kg, ogni LR verrà caricato di attrezzature e rifornimenti. Il sistema Terrain Response 2 – il primo Terrain Response Configurabile al mondo – consentirà a chi guida di regolare perfettamente il veicolo secondo le proprie preferenze e le condizioni di guida.

Gli accessori comprendono il sistema di risciacquo portatile Land Rover, il supporto laterale per montaggio accessori e il compressore d’aria Integrato, che si combineranno con la connettività 4G Wi-Fi della Defender e con le tende Autohome, per offrire ai concorrenti tutto il necessario per riposare e recuperare a fine giornata e completare l’epica impresa.