In arrivo moltissime stazioni di ricarica elettrica (Mike Mareen / Shutterstock.com)

Il colosso internazionale, dedicato alla ricarica elettrica ultraveloce, sta aumentando all’interno del nostro bel paese.

Il nuovo progetto di espansione di Ionity è alquanto ambizioso e prevede di arrivare a ben 7000 luoghi di ricarica da 350 kW entro tre anni in tutta Europa.

Tradotto in termini pratici, possiamo parlare di ben 1000 stazioni di ricarica per il rifornimento delle auto elettriche in modalità ultra veloce. Questo piano è davvero importante, in quanto il mercato della mobilità sostenibile necessita di luoghi di ricarica ultra veloci per sostenere il turismo anche oltreconfine.

Secondo una nota dell’azienda, da poco è aperto il cantiere a Roma Nord e si tratta del primo sito in zona Roma. Una volta completata è attivata la nuova stazione, gli utenti potranno ricaricare in corrente continua fino a 350 kW.

Precisamente, il luogo è compreso a Fiano Romano, nella località Bei Poggi.

Salendo a Nord, sarà presto disponibile anche una stazione di ricarica ad Affi, sull’autostrada del Brennero, e si tratterà di un luogo molto importante visto che verranno realizzati addirittura 18 stazioni di ricarica.

Attualmente sono 21 le stazioni Ionity attive sul territorio italiano, e 3 sono in costruzione.

Principalmente sono presenti nel nord Italia, ma non mancano nel sud e in Sicilia. Attualmente non sono presenti luoghi di ricarica in Sardegna, ma ovviamente la mobilità sostenibile non conosce luogo e verrà certo presa in considerazione anche questa bellissima isola italiana.

Gli altri due luoghi di ricarica in costruzione sono a Lecce e a Scarlino, precisamente nel centro Italia.