In arrivo 76 milioni di euro per chi acquista un'auto elettrica o ibrida (Shutterstock.com)

Il governo ha deciso di aumentare di ben 76 milioni di euro, gli incentivi economici per tutti coloro che hanno intenzione di acquistare una vettura elettrica o ibrida. Scopriamo insieme i dettagli.

Il Governo Draghi ha deciso di aumentare di eco-incentivi per tutti coloro che vogliono acquistare una veicolo a quattro ruote o anche i motocicli a trazione elettrica o ibrida. Dato che gli incentivi auto erano ormai quasi alla fine, il Governo ha deciso di rimpinguare le casse con un abbondante gettito.

La parte più importante è destinata a tutti coloro che avranno l’intenzione di acquistare una vettura con emissioni tra 0 e 20 grammi per chilometro. Per questa fascia di emissioni è previsto un contributo statale per la rottamazione di €8.000 e contributo concessionarie con rottamazione di €2000. Se non è presente un auto da rottamare il contributo statale è di €5000 e il contributo del concessionario è di €1000.

Per tutte le auto che hanno emissioni comprese tra 21 e 60 grammi per chilometro il contributo statale con rottamazione è pari a €4500 ed il contributo concessionario con la rottamazione è di €2000. Nel caso in cui non ci sia la rottamazione il contributo statale è pari a €2500, mentre il contributo del concessionario è di €1000.

Nel caso in cui un soggetto si voglia acquistare una vettura con emissioni comprese tra 61 e 135 grammi per km, il contributo statale è di €1500 e il contributo del concessionario è di €2000.

In questo modo il minimo contributo che una persona può avere è pari a €3500 nel caso in cui decida di effettuare la rottamazione dell’auto e acquistare una vettura con emissioni comprese tra 61 e 135 grammi per km. Il contributo massimo è pari a €10.000 se si effettua l’acquisto di una vettura elettrica con rottamazione. Questi soldi sono veramente un toccasano per tutti coloro che avevano di acquistare un’auto e anche per il mondo Automotive.