Un salto in avanti importante per le auto elettriche (Shutterstock.com)

A settembre 2021 possiamo contare 200.000 auto elettriche, che circolano tutti i giorni all’interno delle nostre città. Un incredibile effetto rispetto a dicembre dell’anno scorso.

Le vetture elettriche si stanno facendo strada molto seriamente all’interno del nostro paese. Tale aspetto è stato sottolineato dal report “Smart Mobility Report” della School of management del Politecnico di Milano.

Questo dato è veramente importante ed interessante se viene confrontato con quanto era presente in Italia all’interno del mese di dicembre 2020. Siamo passati infatti da circa 99.000 vetture circolanti nel dicembre 2020, a 200.000 auto in Italia in questi giorni.

Per moltissimi anni il nostro bel paese è stato fanalino di coda per quel che riguarda le classifiche sulla mobilità sostenibile. Attualmente, grazie agli incentivi economici che il Governo italiano ha messo in campo, abbiamo avuto una forte accelerazione.

Raddoppiare le vetture elettriche in appena nove mesi, con quasi 200 mila vetture in totale, è un dato veramente importante. Facendo inoltro un confronto con il 2019, abbiamo quasi il triplo delle vetture in circolazione.

Osservando inoltre l’intero comparto elettrico e confrontandolo con l’intero parco auto, raggiungiamo circa il 4% della quota di mercato.

Nella stragrande maggioranza dei casi, le auto sono state acquistate al nord (per il 67% dei casi), seguite dal centro con un 26% e il sud Italia con un 7%.

Questo aspetto è chiaramente legato alla modalità di ricaricare le vetture. Il nord infatti è molto ben attrezzato per quel che riguarda i luoghi di ricarica mentre al centro e al sud le postazioni sono ancora abbastanza latenti.

Le infrastrutture potrebbe dare una forte spinta al Sud Italia per raggiungere il nord e centro Italia in questa classifica che ha l’unico obiettivo di massimizzare la conversione elettrica nel minor tempo possibile.

Staremo a vedere quindi nei prossimi mesi, in particolare a fine anno, a quale livello di vendite siamo arrivati nel 2021.