In arrivo importanti incentivi per mezzi elettrici nel capoluogo ligure (Shutterstock.com)

Il capoluogo ligure ha deciso di dare uno sprint alle vendite di mezzi elettrici.

Il comune di Genova ha deciso di investire molto nella sostenibilità e nel miglioramento della qualità dell’aria. Per questo motivo, ha deciso di stanziare 18 milioni di euro destinato sia privati, ma anche piccole e medie imprese.

L’obiettivo infatti è quello di limitare l’utilizzo di auto e moto inquinanti, incentivando l’acquisto di mezzi elettrici. Stiamo parlando quindi sia di mezzi a quattro ruote ma anche a due ruote (comprese le ebike).

Per fare questo, ha stanziato 18 milioni di euro spalmandoli su 3 anni.

In questo modo si potranno avere incentivi fino a €9000. Il comune di Genova si allea al comune di La Spezia che qualche giorno fa ha stanziato anche lui o con meno di €4000.

Un impegno quindi regionale, per combattere l’inquinamento ambientale.

€9000 è l’incentivo che viene rilasciato a chi acquista veicoli elettrici e idrogeno. Gli incentivi scenderanno progressivamente per vetture con diversa caratteristica. Interessante sono gli incentivi fino a €5000 per auto a benzina/GPL o benzina/metano.

Il bando sarà aperto dal 15 dicembre e sarà possibile accedervi tramite spid all’applicativo web del sito smart.comune.genova.it/ecoincentivi2022.

Una notizia molto interessante che va a evidenziare anche come i piccoli comuni siano attenti alla mobilità sostenibile e alla qualità dell’aria. La lotta di inquinamento nelle città, parte anche dai singoli Comuni che vogliono dire la loro e vogliono contribuire in prima persona all’abbassamento degli inquinanti nell’aria.