G.F.I. Experience
(©Ufficio Stampa G.F.I. Alpe Adria)

Ottimo successo per l’evento organizzato nella giornata di domenica 10 luglio

L’Experience 4×4 del G.F.I. Alpe Adria ha fatto approdo a Soleschiano di Ronchi dei Legionari in una pista solitamente usata per il motocross e di cui sono state utilizzate solamente le parti più idonee alla pratica del fuoristrada.

Così si sono potuti affrontare per un’intera giornata, dal clima caldo e quasi rovente, diversi percorsi slalom e trial, con un intermezzo per una prova in cui era fondamentale per il pilota ricevere dal navigatore indicazioni particolarmente esatte per definire la traiettoria del 4×4.

L’esasperazione nelle difficoltà di guida sono state tenute a basso livello e tutto il programma ha preso un indirizzo estremamente scorrevole e propedeutico per dar la possibilità ai piloti di affinare le proprie capacità nel condurre il fuoristrada in off-road e sapersi destreggiare, anche con l’aiuto del navigatore, in caso di percorsi naturali impervi.

Non vi è stata una vera e propria competizione (le medie di percorrenza sono rimaste piuttosto basse) ma solamente confronto tra i vari equipaggi in cui alle capacità di guida del pilota doveva corrispondere un valido supporto del navigatore.

Alla fine, hanno primeggiato nelle due categorie in cui erano stati divisi i partecipanti in base ai propri mezzi, l’equipaggio dei fratelli Gallas, Stefano e Tullio nella categoria “A”, mentre nella “B” si sono affermati Sergio Poterzio e Marco Visintin.